25 gennaio 2012, terremoto in Veneto, sisma magnitudo 4.2 in provincia di Verona

Da il 25 gennaio 2012

map loc t 25 gennaio 2012, terremoto in Veneto, sisma magnitudo 4.2 in provincia di VeronaLa terra trema dalla Lombardia al Veneto. Epicentro a Poviglio (Re), magnitudo 4,9. 

Una scossa di terremoto nella notte di magnitudo 4.2 è stata registrata a 00:54 in provincia di Verona. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10,3 km di profondità e epicentro in prossimità dei comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Fumane, Grezzana, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Cariano e Sant’Anna d’Alfaedo. Non risultano al momento danni a persone o cose.

La scossa è stata seguita all’1:05 da una replica di 2.1 gradi della scala Richter. Sono quattro in totale le scosse registrate nella zona delle Prealpi venete da ieri sera (le prime due di magnitudo 2.7 e 2.1 alle 20:41 e alle 20:49).L’epicentro e’ localizzato a circa 11 chilometri a Nord della citta’ di Verona.L’area interessata dall’evento e’ caratterizzata  da una pericolosita’ sismica medio bassa ed i comuni colpiti sono distribuiti principalmente in zona 3 (bassa pericolosita’) ed in minor parte in zona 2 (media pericolosita’) nella classificazione sismica del territorio nazionale su base comunale. Tale classificazione deriva essenzialmente dalla notevole entita’ dei tempi intersismici caratteristici della regione. 400527 3081223198794 1510243978 32941523 325510183 n 25 gennaio 2012, terremoto in Veneto, sisma magnitudo 4.2 in provincia di VeronaStoricamente infatti, l’area in questione e’ stata colpita da pochi terremoti ma di magnitudo rilevante: nel 1891 il terremoto della Valle d’Illasi di magnitudo fra 5.7 e 5.9 e nel 1117 il grande terremoto del Veronese di magnitudo probabilmente superiore a 6.5.
Sono stati segnalati alcuni danni alla chiesa di sant’Ambrogio a Valpolicella VR (nella foto)
Il terremoto si è sentito distintamente anche in Trentino Alto Adige, accompagnato dal boato che lo contraddistingue.
Ore 9.08 avvertita nuova scossa Registrata dal sismografo di Casole, qualche minuto dopo le ore 9  una nuova scossa di terremoto nel nord Italia, come già la notte scorsa per la  zona di Verona.Si legge sul web che è stata  avvertita anche a Milano dove pare che la gente sia uscita dai palazzi.Sono  ancora in corso le procedure per la localizzazione dell’epicentro del terremoto, avvertito anche a Torino e Genova.

Epicentro: Emilia (Parma, Mantova, Reggio Emilia)

Sismologo: possibili nuove scosse

13:14 - Potrebbero verificarsi altre scosse di terremoto dopo quella avvertita questa mattina in tutto il Nord Italia. A dirlo è Daniele Spallarossa, docente di Sismologia all’università di Genova. “Stiamo registrando degli aftershock, ovvero delle scosse successive a quella principale – spiega – per cui non è escluso che altri eventi sismici, nelle prossime ore, possano essere avvertiti dalla popolazione”.

Hai sentito il terremoto?  Lascia il tuo commento sul nostro blog

Questo articolo è già stato letto 4658 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi