Afghanistan, la frana resterà un cimitero collettivo

Da il 6 maggio 2014
tragedia frana in afganistan 2014 2  maggio1

KABUL - È drammatico il bilancio della frana che giovedì ha travolto uno sperduto villaggio nel nord-est dell’Afghanistan: un portavoce del governatore della provincia del Badakhshan ha reso noto che le vittime confermate sono 2.100, appartenenti a 300 diverse famiglie.

La frana ha sepolto circa un terzo delle 1.000 case del villaggio dove, pare, si stesse celebrando un matrimonio. Inoltre secondo responsabili locali, circa 600 persone che erano accorse dopo la prima frana per i primi soccorsi, sono rimasti seppelliti dalla seconda, improvvisa frana.

La zona del villaggio sommersa da una enorme frana nella provincia settentrionale afghana di Badakhshan diventera’ un enorme “cimitero collettivo” perche’ oggi le autorita’ locali hanno deciso di non proseguire le ricerche delle centinaia di corpi sepolti sotto un mare di terra, fango e pietre. Lo ha annunciato il governatore provinciale, Shah Walihullah Adeeb. “Non abbiamo mezzi e non abbiamo macchine per scavare – ha spiegato – per cui questa e’ l’unica scelta possibile”

tragedia frana in afganistan 2014 2 maggio1 Afghanistan, la frana resterà un cimitero collettivo

Questo articolo è già stato letto 26739 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi