Argento Olimpico per Pietro Piller Cottrer: e la Scuola Italiana Nordic Walking vola in alto

Da il 16 febbraio 2010

%name Argento Olimpico per Pietro Piller Cottrer: e la Scuola Italiana Nordic Walking vola in alto  Primo argento e terza medaglia per gli azzurri. Dopo i bronzi di Pittin e Zoeggeler, è arrivato ieri il secondo posto di Pietro Piller Cottrer, 35enne di Pieve di Cadore, nella 15 km a tecnica libera di sci di fondo.  video radiocronaca.Vietato non sognare per questi ragazzi forzati della fatica e quali possono essere i sogni se non quelle tre medaglie che si materializzano ogni quattro anni in occasione dei Giochi Olimpici e che sono li ad aspettare chi,  quel giorno,  sa essere uno dei tre più veloci del mondo sugli sci stretti.Pietro Piller Cottrer questo sogno l’ha inseguito per quattro anni, il giorno dopo aver vinto la medaglia d’oro di staffetta alle Olimpiadi di Torino. Un sogno fatto di fatiche, di corse, di camminate in salita con i bastoncini, di chilometri e chilometri nelle fredde steppe del grande nord. Sacrifici inimmaginabili per chi non ama la fatica e chi non comprende  lo sci di fondo.pietro olimpico 150x135 Argento Olimpico per Pietro Piller Cottrer: e la Scuola Italiana Nordic Walking vola in altoUna stagione partita in sordina, una preparazione mirata per un unico traguardo: le Olimpiadi di Vancouver.Un po alla volta la forma sta arrivando e posso assicurarvi che vedendo la Lavazeloppet venti giorni fa,  ho avuto la netta sensazione che Pietro potesse ancora farcela a coronare il suo sogno. Seppur con una concorrenza ridotta Pietro e Giorgio di Centa hanno fatto una gara stupenda ad un ritmo incalzante. La forma stava arrivando e le poche parole che ho scambiato con Pietro facevano presagire da parte sua una speranza, che però doveva fare inevitabilmente i conti con gli avversare che sino a quel momento non gli avevano dato alcuna possibilità di successo. Ma Pietro a testa bassa sempre avanti alla ricerca di quello spunto giusto, che in cavalli da corsa come lui fanno la differenza tra il vincere e il piazzarsi. Le gare di Canmore non hanno fatto che confermare che questa forma stava per arrivare.Oggconsegna diploma istruttore 112x150 Argento Olimpico per Pietro Piller Cottrer: e la Scuola Italiana Nordic Walking vola in altoi, nella 15 km a tecnica libera, gara di apertura del fondo olimpico Pietro è stato veramente Grande. Partendo con un numero che sicuramente non lo favoriva avendo i big tutti alle sue spalle, ha saputo resistere sino in fondo all’attacco di tutti i favoriti,  cedendo solamente al vincitore lo svizzero Dario Cologna e lasciando al terzo posto il superfavorito il Ceko Lukas Bauer. La medaglia d’argento è sua.Complimenti Pietro, per la tua serietà, per la tua umiltà nel saper aspettare, per l’esempio che stai dando a tutti e soprattutto grazie per far parte della grande famiglia degli istruttori di nordic walking della Scuola Italiana, che oggi si sentono un po tutti in un angolino sul podio e vanno orgogliosi nel pensare che la Medaglia d’argento Olimpica di Vancouver è uno dei nostri, un esempio da imitare.giochi di destrezza 150x112 Argento Olimpico per Pietro Piller Cottrer: e la Scuola Italiana Nordic Walking vola in altoLa medaglia d’argento di Pietro si va ad aggiungere ai due bronzi conquistati dallo straordinario combinatista Alessandro Pittin e dal grande Armin Zoggeler nello slittino.Congratulazioni anche a tutti gli altri azzurri e un mio particolarecomplimento a Marco Selle compagno nello sci orientamento e ora allenatore della nazionale di fondo  che finalmente ha trovato la giusta gratificazione ad una stagione Olimpica che ha detta di lui, gli poneva forti dubbi di successi olimpici. Invece il suo grande paziente lavoro ha saputo meritatamente ricompensarlo. Complimenti che estendiamo a tutto lo staff tecnico della nazionale di fondo.Infine,  congratulazioni a Francesca Sommavilla nostra istruttrice e moglie di Pietro, che sicuramente ha avuto il suo importante ruolo nel tessere questa medaglia.francesca sommavilla 150x122 Argento Olimpico per Pietro Piller Cottrer: e la Scuola Italiana Nordic Walking vola in altoE domani è un’altro giorno, ma con un argento al collo si può guardare in modo diverso, soprattutto con la certezza che osare si può e puntare ancora a qualche medaglia che al collo degli azzurri ci fa onore.Giorni come questi non sono tanti nella vita, goditili e sappi fartene tesoro per il tuo futuro.Forza Pietro e forza azzurri le gare sono ancora tante ma noi nordic walkers siamo tutti con voi a fare il tifo e che  invito  ad esprimere in un breve commento le loro sensazioni e ringraziamento.PINO DELLASEGA IL 16 FEBBRAIO 2010[youtube n1Jg0gkLey8]

Questo articolo è già stato letto 2700 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi