Avvisi Parrocchiali 31-1/7-2 Giornata Vita 2016

Da il 2 febbraio 2016
croce del campanile di predazzo

In occasione della festa della presentazione di Gesù al tempio, ci sarà il rito della luce alla S. Messa martedì in cappella ad ore 18.00

Mercoledì, festa di san Biagio, alla S. Messa delle ore 18.00 verrà chiesta la sua intercessione con la benedizione della gola

Giovedì, vigilia del primo venerdì del mese, celebrazione dell’ora del Getsemani ad ore 22.00 presso la cappella di Casa Maria Immacolata

Domenica prossima si celebra la 38^ Giornata per la Vita dal titolo “La misericordia fa fiorire la vita”

La scuola dell’infanzia avverte che le iscrizioni per l’anno 2016-2017 vengono raccolte presso la sede della scuola giovedì dalle 9.00 alle 10.00 e dalle 15.30 alle 17.30; ulteriori informazioni sono esposte all’albo della scuola stessa

croce del campanile di predazzo 1024x706 Avvisi Parrocchiali 31 1/7 2 Giornata Vita 2016

Messaggio del Consiglio Episcopale Permanente per la 38ª Giornata Nazionale per la vita (7 febbraio 2016)

LA MISERICORDIA FA FIORIRE LA VITA 

“Siamo noi il sogno di Dio che, da vero innamorato, vuole cambiare la nostra vita” . Con queste parole Papa Francesco invitava a spalancare il cuore alla tenerezza del Padre, “che nella sua grande misericordia ci ha rigenerati” (1Pt 1,3) e ha fatto  fiorire la nostra vita.

La vita è cambiamento
L’Anno Santo della misericordia ci sollecita a un profondo cambiamento. Bisogna togliere “via il lievito vecchio, per essere pasta nuova” (1Cor 5,7), bisogna abbandonare stili di vita sterili, come gli stili ingessati dei farisei. Di loro il Papa dice che “erano forti, ma al di fuori. Erano ingessati. Il cuore era molto debole, non sapevano in cosa credevano. E per questo la loro vita era – la parte di fuori – tutta regolata; ma il cuore andava da una parte all’altra: un cuore debole e una pelle ingessata, forte, dura” . La misericordia, invero, cambia lo sguardo, allarga il cuore e trasforma la vita in dono: si realizza così il sogno di Dio.

La vita è crescita
Una vera crescita in umanità avviene innanzitutto grazie all’amore materno e paterno: “la buona educazione familiare è la colonna vertebrale dell’umanesimo” . La famiglia, costituita da un uomo e una donna con un legame stabile, è vitale se continua a far nascere e a generare. Ogni figlio che viene al mondo è volto del “Signore amante della vita” (Sap 11,26), dono per i suoi genitori e per la società; ogni vita non accolta impoverisce il nostro tessuto sociale. Ce lo ricordava Papa Benedetto XVI: “Lo sterminio di milioni di bambini non nati, in nome della lotta alla povertà, costituisce in realtà l´eliminazione dei più poveri tra gli esseri umani” . Il nostro Paese, in particolare, continua a soffrire un preoccupante calo demografico, che in buona parte scaturisce da una carenza di autentiche politiche familiari. Mentre si continuano a investire notevoli energie a favore di piccoli gruppi di persone, non sembra che ci sia lo stesso impegno per milioni di famiglie che, a volte sopravvivendo alla precarietà lavorativa, continuano ad offrire una straordinaria cura dei piccoli e degli anziani. “Una società cresce forte, cresce buona, cresce bella e cresce sana se si edifica sulla base della famiglia” . È la cura dell’altro – nella famiglia come nella scuola – che offre un orizzonte di senso alla vita e fa crescere una società pienamente umana. …

  Messaggio Giornata Vita 2016.pdf

giornata per la vita 2016 726x1024 Avvisi Parrocchiali 31 1/7 2 Giornata Vita 2016

Questo articolo è già stato letto 43461 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi