Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio

Da il 21 giugno 2016
lupo venegia 1

Nei giorni scorsi è stata documentata la presenza di un lupo, probabilmente un esemplare giovane, nell’area di Paneveggio, ed in particolare della Val Venegia. Ne è stata documentata la presenza che, sottolineano gli esperti, non costituisce un pericolo per l’uomo. 

Il 7 giugno scorso una foto-trappola, predisposta dalla Stazione Forestale di Paneveggio, ha ripreso infatti un lupo mentre si alimentava su una carcassa di cervo. Il 12 giugno un escursionista ha osservato e fotografato, nella stessa zona, probabilmente lo stesso esemplare.
E’ probabile inoltre che lo stesso lupo sia responsabile della predazione delle pecore le cui carcasse sono state rinvenute il 19 di giugno, sempre in Val Venegia.

lupo venegia 1024x768 Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio

Potrebbe trattarsi di un esemplare proveniente dal branco presente in Lessinia, ma non possono essere escluse nemmeno altre origini. Non è possibile neppure, per il momento, stabilire se si tratti di un esemplare in cerca di nuovi territori o stabilitosi nell’area per un certo tempo. Il monitoraggio che viene condotto in collaborazione con il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino consentirà probabilmente di disporre di ulteriori elementi di valutazione.
Allo scorso 15 giugno risalgono invece le immagini riprese da una foto-trappola posizionata dal personale dell’Ufficio faunistico del Servizio Foreste e Fauna in alta Val di Non che evidenziano la presenza di due esemplari di lupo assieme, fatto mai documentato fin’ora in quell’area. Ciò confermerebbe però la voce di un avvistamento di due esemplari avvenuto in zona a fine aprile. Anche in questo caso è presto per capire di quali animali si tratti e quale sia il loro eventuale territorio di riferimento.

lupo venegia 1 1024x680 Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio

Quello che è certo è che siamo di fronte ad ulteriori tappe del ritorno naturale del lupo sulle Alpi, e dunque anche in Trentino, in atto da circa 25 anni. La presenza del lupo, secondo gli esperti, non costituisce un pericolo per la sicurezza dell’uomo ma richiede di adottare attenzione e specifici accorgimenti nella conduzione del bestiame in alpeggio. Proseguono inoltre le attività di informazione della popolazione, monitoraggio e prevenzione dei possibili danni, anche nell’ambito del progetto Life WOLFALPS, che vede coinvolti il Muse e il Servizio Foreste e fauna della Provincia autonoma di Trento.

lupo in val venegia 1024x768 Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio

Come per l’orso, questi avvistamenti potrebbero creare qualche apprensione, quindi  vediamo  insieme quali sono le norme di comportamento in caso di avvistamento o attacco di un lupo:

I lupi sono animali predatori e forti, ma non aggrediscono l’uomo. Se sei visto da un lupo, non scappare. Ignoralo, fagli capire che non vuoi avere niente a che fare con lui, non mostrare paura né panico e cerca di stare sereno. I lupi temono l’uomo piu di quanto l’uomo non tema loro.

Parte 1 di 3: Sfuggire a un Attacco

  1. %name Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio
    1
    Evita di farti vedere. Se vedi il lupo prima che lui si accorga te, allontanati silenziosamente e resta vigile. Ricorda: se vedi un lupo, probabilmente ne sono presenti altri. Può capitare che questi animali si spostino da soli, ma quasi sempre cacciano in branco.
  2. %name Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio
    2
    Se il lupo ti vede, arretra lentamente. Mantieni sempre il contatto visivo e non voltargli le spalle. Se provi a scappare, indietreggia tenendo l’animale davanti a te. Se si trovasse dietro di te, il suo istinto da predatore potrebbe attivarsi. Cammina lentamente all’indietro rivolto sempre verso il branco.
%name Avvistato il lupo in Val Venegia nel Parco di Paneveggio
3
Non correre via. I lupi sono più veloci di te, soprattutto in un bosco. Inoltre, se scappassi correndo, potresti scatenare l’istinto da predatore dell’animale. Se non eri già inseguito da un branco, probabilmente lo saresti se cominciassi a scappare.

Questo articolo è già stato letto 24987 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi