Campionati assoluti di sci alpino, primi risultati: Thanei e Merighetti campioni italiani di discesa

Da il 25 marzo 2009

%name Campionati assoluti di sci alpino, primi risultati: Thanei e Merighetti campioni italiani di discesaThanei e Merighetti campioni italiani di discesa. Ghedina show, è sestoDecollano gli assoluti di sci alpino. Dopo lo stop di ieri, causato dal forte vento, si è disputata stamane, sulla pista “Cima Uomo” di Passo San Pellegrino (TN) la discesa libera maschile e femminile, prima prova del programma dei Campionati Italiani Assoluti di sci alpino che, oltre alla località fassana, toccheranno nei prossimi giorni anche le fiemmesi Alpe Cermis e Pampeago. Dopo un primo rinvio, sempre causato dal forte vento in quota, alle ore 11 è finalmente scattata la gara maschile, con la sola variante della partenza abbassata di un centinaio di metri per sfuggire alle raffiche che ancora persistevano a quota 2478 metri. Il successo è andato al portacolori del C.S. Forestale Stefan Thanei davanti al carabiniere Peter Fill (a 0”23) e al finanziere Werner Heel (a 0”46). Straordinaria la prova del 39enne ampezzano Kristian Ghedina che, fra una corsa automobilistica e l’altra, ha trovato il tempo per salire al San Pellegrino per sfidare i giovani campioni dello sci azzurro e, a giudicare dal risultato, sembra esserci riuscito. Il “Ghedo” ha chiuso infatti al 6° posto a 79 centesimi dal vincitore. “Ho sciato un po’ rigido – ci racconta Ghedina nel parterre – non essendo più così abituato a gareggiare ho fatto una gran fatica…ormai sono un “vecchietto” – scherza Kristian – ma devo dire che sono comunque molto soddisfatto della mia gara anche se ho commesso un paio di errori (uno grave nella parte bassa) che non mi hanno consentito di fare il colpaccio”. Soddisfatto, ovviamente, il vincitore Stefan Thanei che bissa il successo ottenuto nel 2005 e lo fa al termine di una stagione di Coppa del Mondo disputata ad altissimi livelli. “Sono felicissimo – afferma Thanei – chiudo con l’oro agli assoluti la mia miglior stagione in carriera. La presenza di Ghedina mi ha stimolato a fare bene, sapevo che Kristian non sarebbe venuto solo per la presenza, lui è uno che ci tiene molto e, malgrado l’età, ha dimostrato di non aver perso lo smalto del campione. La mia gara è stata buona, direi perfetta, spero di ripetermi domani in SuperG”.

In campo femminile successo della bresciana delle Fiamme Gialle Daniela Merighetti sulla compagna di club Lucia Recchia, seconda a 10 centesimi, con la poliziotta Daniela Ceccarelli che completa il podio con un ritardo di 31 centesimi dalla vincitrice. “Sono molto felice – commenta la Merighetti – questo mio primo titolo in discesa (nel suo palmares ne ha altri due in combinata ndr.) conferma il trend di questi ultimi due anni che mi hanno vista sempre più competitiva nelle prove veloci”. Gioia anche per Lucia Recchia che sembra sulla strada giusta per risolvere i problemi alla schiena che l’affliggono ormai da un paio di stagioni. Solo sesta la dominatrice delle prove cronometrate Nadia Fanchini, già bronzo mondiale nella libera della Val d’Isère e seconda nella classifica di Coppa del Mondo di specialità in supergigante, che ha già fatto sapere di volersi riscattare domani in superG.

E’ stato assegnato oggi anche il titolo tricolore nella categoria giovani femminile, classifica nella quale ha trionfato la portacolori del C.S. Esercito Francesca Marsaglia davanti a Federica Brignone (C.S. Carabinieri) e Tania Dellagiacoma (U.S. Dolomitica). Nella combinata, sempre nella categoria giovani femminile, titolo a Michela Azzola (Orezzo Valseriana).

Gli assoluti 2009, l’ultimo grande evento della stagione dello sci alpino, sono organizzati da quattro sci club della Val di Fiemme (U.S. Dolomitica  e Gruppo Sciatori Fiamme Gialle di Predazzo, U.S. Latemar di Cavalese e U.S. Cornacci di Tesero) in collaborazione con i Consorzi impiantistici Itap Pampeago, Funivie Alpe Cermis e Ski Area Tre Valli. Seconda giornata di gare domani con la disputa, sempre a Passo San Pellegrino, del supergigante.

Ordine d’arrivo della discesa maschile ai Campionati italiani di Passo San Pellegrino:

1. THANEI STEFAN 1981 ITA CS FORESTALE 1’03.36
2. FILL PETER 1982 ITA CS CARABINIERI 1’03.59
3. HEEL WERNER 1982 ITA GS FIAMMEGIALLE 1’03.82
4. STAUDACHER PATRICK 1980 ITA CS CARABINIERI 1’03.90
5. PARIS DOMINIK 1989 ITA SC ULTIMO-ULTEN 1’04.04
6. GHEDINA KRISTIAN 1969 ITA SC CORTINA 1’04.15
7. GIRARDI WALTER 1976 ITA GS FIAMMEGIALLE 1’04.40
8. CASSE MATTIA 1990 ITA GS FIAMME ORO 1’04.49
9. PENASA MASSIMO 1983 ITA GROLE 1’04.57
10. PLANK ANDY 1989 ITA RENNG. WIPPTAL 1’04.75

Fisi

Questo articolo è già stato letto 1872 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi