Cho Oyu troppe valanghe, rientra la spedizione con Aldo Leviti di Predazzo

Da il 29 settembre 2010

%name Cho Oyu troppe valanghe, rientra la spedizione con Aldo Leviti di Predazzo29 settembre

Mi ha telefonato questa mattina Aldo dicendomi che la spedizione è terminata.

Hanno avuto la visita di due capi spedizione e hanno deciso di chiudere l’avventura.

Sono saliti gli scerpa per mettere le ultime corde fisse e sono stati travolti da una valanga. Sopra il seracco 5 gg. fa al secondo pendio ripido è partita una grossa valanga, al 3° campo, al 2° e al 4° in alto altre valanghe.

Aldo il 27 era salito per tentare la cima, il 28 era tutto precipitato non c’era più nulla di attrezzato. E’ stato preso in valanga ma solo nei piedi.

Se gli scerpa non fossero stati spinti a mettere le corde fisse dalle grosse spedizioni e avessero potuto aspettare due gg. che si assesti la neve , con molta probabilità la cima sarebbe stata fattibile.

Le previsioni per domani e dopodomani sono ancora nevischio e forti venti.

Praticamente sono rimasti due settimane sotto la neve ( circa 50 cm. al giorno ).

Sono molto delusi perchè fisicamente stanno tutti bene, erano molto concentrati ,caricati e pronti per la vetta.

Claudia Boschetto – Predazzo           continua..

28 settembre%name Cho Oyu troppe valanghe, rientra la spedizione con Aldo Leviti di Predazzo

Aggiornamento sulla valanga di ieri: sono stati travolti 5 sherpa nepalesi, sono tutti vivi ma uno è in gravi condizioni. Da 7800mt in sù c’è pericolo valanghe ancora alto e al campo 1 si è alzato il vento. Le grosse spedizioni commerciali se ne stanno andando, noi aspettiamo domani poi decidiamo.

27 settembre

Ultime news: uno sherpa a è stato travolto da una valanga mentre attrezzava corde fisse sopra c3, è vivo. Meteo dovrebbe reggere fino al 2 ottobre, poi peggiora

27 settembre

Notte al c2 bestiale, vento e bufera, mattina freddo tremendo; un complimento a tende e sacchi Ferrino che non hanno fatto una piega; stamattina siamo scesi al cb. Motivazione ok!! Gli sherpa stanno attrezzando il c3 nonostante il forte vento e il pericolo. Summit attack previsto x giovedì, sperando che la finestra tenga, grande Iris che ha resistito alla grande a una notte tremenda

25 settembre

Questa mattina ci siamo svegliati al campo 1 dopo una notte di forte vento e siamo partiti per il campo 2. E’ stata una delle giornate più dure della mia vita. Per fortuna dopo il seracco il vento si è calmato , Anna e Gnaro hanno rinunciato per il troppo freddo e sono tornati giù. Io, Iris e Tshiring siamo arrivati al c2 e stanotte passeremo la notte qui. Maurizio ci ha dormito ieri

24 settembre

%name Cho Oyu troppe valanghe, rientra la spedizione con Aldo Leviti di PredazzoTutto l’abc è oggi fermo ai blocchi di partenza, pronto a partire per attaccare la vetta: tra domani e lunedì potrebbero essere i giorni giusti. Una banda di personaggi incredibili si concentra tra le tende asserragliate sulla morena di un ghiacciaio, sotto i piedi di un gigante alto 8201mt: Renato con la sua aureola da saggio leader, Aldo il professore meticoloso, Maurizio l’uomo da 8000, Anna il caos in una donna, Iris la casalinga che sa soffrire,  Tshiring il super sherpa e poi gli altri: Gnaro superman, Tamara l’entusiasta e gli amici spagnoli con Toni che deve fare bella figura con la sua fidanzata perchè lei un 8000 l’ha già fatto e Martin che inciampa sempre quando esce dalla tenda…

Parola d’ordine: slowly, slowly

Questo articolo è già stato letto 2455 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi