In Valle di Fiemme fotografato il Dahu albino, una specie mitica e rarissima in via di estinzione

Da il 10 aprile 2012

E finalmente dalle nebbie di Pasqua siamo riusciti ad immortalare il Dahu albino.  A tutti gli scettici: ve l’avevo detto che presto avrei documentato il ritorno del mitico Dahu albino !!!!!!   Con questo messaggio apparso ieri mattina sul profilo facebook del Mountain Hotel Zaluna è stato annunciato l’avvistamento del Dahu albino sui ripidi pendii del monte Mulat che sovrasta l’abitato di Predazzo e ad est la località Zaluna.dahu scultura gianni bosin mountain hotel zaluna predazzo fiemme predazzoblog 252x300  In Valle di Fiemme fotografato il Dahu albino, una specie mitica e rarissima in via di estinzione  Siamo subito saliti al Mountain Hotel Zaluna per incontrare il proprietario Gianni Bosin autore della fotografia che ha immortalato il Dahu albino, una vera e propria rarità del mondo animale, per sentire direttamente da lui come sono andate le cose: Il dahu sul monte Mulat pare non sia una novità in quanto è stato avvistato già a fine ’800 inizi ’900.   
Sembra fra l’altro che Zaluna fosse uno dei pochi posti dove si poteva mangiare la carne di tale animale e che uno dei primi proprietari, Augusto Bosin, fosse un vero specialista nel cucinarlo tanto che per anni il ristorante venne chiamato “Dahugustus”.    Lo testimonia un quadretto molto antico ritrovato in soffitta, ora appeso alla parete dell’ingresso del Mountain Hotel Zaluna che raffigura in bassorilievo la testa con le corna del dahu.

La vera novità sta invece nel fatto che l’esemplare di Dahu fotografato sabato mattina dal sig. Gianni Bosin sia di razza albina, una vera e propria rarità nel mondo animale.  Negli anni passati pare ci siano stati degli avvistamenti del Dahu dal pelo rossiccio anche sul lato nord del monte Mulat sul versante di Moena dove il dahu è noto anche con il nome di “Slamberg” nella versione ladina. dahu albino ph gianni bosin mountain hotel zaluna predazzo fiemme predazzoblog  In Valle di Fiemme fotografato il Dahu albino, una specie mitica e rarissima in via di estinzione

%name  In Valle di Fiemme fotografato il Dahu albino, una specie mitica e rarissima in via di estinzione

Ora il timore del sig. Gianni Bosin è che un animale tanto raro, possa subire un danno irreparabile nel caso il Dahù albino si avvicini troppo alla strada statale che collega Predazzo al PassoRolle con eventuale accidentale investimento da parte delle auto in transito.

%name  In Valle di Fiemme fotografato il Dahu albino, una specie mitica e rarissima in via di estinzionePer questo auspica che il personale addetto alla manutenzione della strada metta presto dei cartelli di attenzione per segnalare agli automobilisti in transito la massima attenzione soprattutto in caso di nebbia (essendo il dahu albino) e nelle ore notturne.

Potete contattare il sig. Gianni Bosin  MOUNTAIN HOTEL ZALUNA  Loc. Zaluna, 2 38037 Predazzo (TN) Tel. +39 0462 576126 e-mail: info@zaluna.com http: www.zaluna.com 

Conosciamo da vicino il Dahu (wikipedia)

Il Dahu è un animale mitico e in via di estinzione che ha la caratteristica di avere le due zampe di un lato più corte  molto conosciuto nell’area francofona europea, dalle Alpi ai Pirenei. Si tratta un chiaro adattamento ai ripidi pendii di montagna! Per via della loro  (..clicca su leggi tutto)peculiare caratteristica anatomica, questi animali devono però sempre girare attorno alla montagna nello stesso verso. Ci sono dahu destrogiri (girano in senso orario) e dahu levogiri (girano in senso antiorario)

Tra le vette più alte e impervie vive un animale leggendario, conosciuto da molti valligiani ed esperti alpinisti ma incontrato solo da pochissimi fortunati. Si tratta del Dahu, animale dal folto pelo bruno – rossiccio e provvisto di un bel paio di corna robuste che lo fanno assomigliare a un camoscio o a uno stambecco.%name  In Valle di Fiemme fotografato il Dahu albino, una specie mitica e rarissima in via di estinzione

La singolarità del Dahu è di possedere gambe piuttosto asimmetriche. Quelle di destra sono infatti lunghe e snelle mentre Il paio di sinistra è decisamente più corto. Questa peculiarità consente allo stravagante animale di rimanere in perfetto equilibrio sui versanti più ripidi e inaccessibili. Guai però a cambiare direzione di marcia, l’asimmetria delle zampe lo porterebbe a cadere rovinosamente giù, fino a valle.

I problemi non sono finiti per il povero Dahu, poiché anche l’accoppiamento risulta alquanto complicato: i due esemplari, infatti, non possono scambiarsi teneri sguardi, dato che devono procedere nello stesso verso, uno di seguito all’altro. La tradizione vuole che esista un sistema molto facile ed efficace per catturarlo: bisogna sorprenderlo alle spalle e urlare ad alta voce “DAHU”, e quindi l’animale, molto curioso di sua natura, si gira per vedere chi lo ha chiamato e – trovandosi improvvisamente con le zampe più corte sul lato a valle – rotola giù dalla montagna.  (wikipedia)

 

 

Questo articolo è già stato letto 3285 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi