Dalla Germania l’auto elettrica che percorre 600 km con 30 minuti di ricarica

Da il 3 novembre 2010

013375 auto elettrica dbm energy Dalla Germania lauto elettrica che percorre 600 km con 30 minuti di ricaricaRicarica rapida e 600 km di autonomia: la tecnologia per sostituire il petrolio è già pronta.

Arriva dalla Germania la soluzione ai due problemi principali delle auto elettriche, la scarsa autonomia e i lunghi tempi di ricarica.

La DBM Energy, in collaborazione con il governo tedesco, ha modificato un’Audi A2 elettrica dotandola delle proprie batterie ai polimeri di litio denominate KOLIBRI AlphaPolymer, e poi l’ha lanciata in un test di resistenza.

L’auto ha percorso i 600 km che ci sono tra MonacoBerlino senza fermarsi per la ricarica, impiegando circa 8 ore e raggiungendo una velocità massima di 130 Km/h.

L’utilizzo di un modello normalmente in produzione ha permesso di testare in condizioni reali le tecnologie di DBM Energy, affrontando una guida notturna (quando il fabbisogno di corrente elettrica è maggiore) e sfruttando gli accessori di serie, dal condizionatori ai sedili riscaldati passando per l’autoradio.

La prova della A2 modificata stabilisce un record assoluto: i risultati teoricamente superiori – per esempio i 1.000 km percorsi dalla Daihatsu Mira EV – sono stati raggiunti usando prototipi sperimentali a un solo posto e viaggiando a velocità ridotte (36,5 km/h per l’esperimento Daihatsu).

Le batterie tedesche hanno un ulteriore punto di forza, oltre all’autonomia: tramite appositi sistemi di ricarica si ricaricano in soli 20 minuti, ma possono anche essere collegati a un impianto tradizionale, e in quel caso i tempi si allungano.

Tutto ciò dimostra che la tecnologia per fare delle auto elettriche un degno sostituto di quelle a idrocarburi è già pronta; i problemi economici, dovuti all’alto costo delle batterie, si possono superare se si avvia la produzione di massa e se si vuole davvero pensionare il petrolio.

Zeus News

Questo articolo è già stato letto 2036 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi