Dopo la tappa in Val di Fiemme, attesa per i Campionati Mondiali Paralimpici di Sci Nordico e Biathlon

Da il 23 gennaio 2009

sci fondo Dopo la tappa in Val di Fiemme, attesa per i Campionati Mondiali Paralimpici di Sci Nordico e Biathlon Sale l’attesa per Campionati Mondiali Paralimpici di Sci Nordico e Biathlon che si terranno in Finlandia dal 23 gennaio fino al 1° febbraio 2009. I Mondiali saranno la prova di esordio in questa stagione della Nazionale azzurra, chiamata dunque ad esprimersi subito ai massimi livelli. Complessivamente sei le prove da disputarsi in otto intensi giorni: quattro di Sci Nordico (sprint, distanza media e distanza lunga, oltre alla staffetta) e due di Biathlon (gara ad inseguimento e distanza lunga).

Cinque gli atleti convocati, di cui tre lombardi, tutti provenienti dal percorso iniziato con Torino 2006. Tra le donne la bresciana Pamela Novaglio, categoria Standing, specialista di Biathlon, reduce da una medaglia in Coppa del Mondo in questa disciplina nella stagione seguente Torino e ora attesa protagonista, risolti (ci auguriamo tutti) i problemi fisici che l’hanno limitata nella scorsa stagione. Pamela avrà come compagna Francesca Porcellato, veneta, categoria sitting, di ritorno alle gare internazionali di Sci Nordico dopo l’esordio di Torino 2006.

Tra gli uomini, attesissimo sarà il milanese Enzo Masiello, categoria sitting, che dopo aver sfiorato il podio a Torino 2006 giungendo 4° nella distanza lunga di sci nordico a pochi secondi dal bronzo, è andato sempre in crescendo, guadagnando varie volte il podio in Coppa del Mondo in ciascuna delle due scorse stagioni e giungendo 3° al Tour de Ski 2008, confermandosi il miglior atleta della nostra Nazionale.
Compagni di Enzo saranno l’alto atesino Roland Ruepp, anch’egli categoria sitting, plurimedagliato di Salt Lake City, il veterano del gruppo che ha partecipato a numerose tappe di Coppa del Mondo nelle scorse due stagioni e il lecchese Daniele Stefanoni, categoria Standing, che dopo aver ben figurato a Torino 2006 e nella successiva stagione in Coppa del Mondo, rientra alle gare di Sci Nordico e Biathlon dopo uno stop forzato lo scorso anno a causa di un grave infortunio.

Una stagione intensa attenderà la nostra Nazionale: terminati i Mondiali in Finlandia: Novaglio, Masiello, Ruepp e Stefanoni si sposteranno infatti direttamente in Svezia a Solleftea, dove dal 4 al 7 febbraio e’ in programma la prima tappa di Coppa del Mondo, che prevederà quattro gare in quattro giorni, due di Biathlon (inseguimento e distanza corta) e due di Sci Nordico (distanza lunga e sprint).

Appena il tempo per rientrare in Italia e saranno di scena i Campionati Italiani, che avranno luogo dal 13 al 15 febbraio in Val Martello, cui farà seguito il 21/2 la seconda tappa della Coppa Italia Promozionale, iniziata il 18 gennaio a Lago di Tesero e che si concludera’ il 1° marzo a St. Moritz (CH).

Ultime due tappe di Coppa del Mondo in programma invece in Canada: a disposizione tre posti per i nostri atleti. La prima tappa, che si svolgera’ dal 2 al 7 marzo, vedra’ gli atleti selezionati gareggiare sulle piste di Whistler Park, che nel 2010 ospiteranno le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali. L’ultima tappa, invece, si disputera’ a Mount Washington, sempre in British Columbia, dal 9 al 14 marzo.

Alessandro Gamper, allenatore di questa Nazionale ormai da quattro anni, che da quest’anno sarà coadiuvato dal maestro di sci Alessandro Fabrizi, anch’egli di Bolzano, è ben conscio di quanto questa stagione sia intensa e stressante, ma è tranquillo. Tra preparazione “a secco” nei mesi estivi, sedute al poligono di tiro sotto l’occhio esperto del Tecnico Biathlon Emilio Bertella e preparazione invernale sulla neve nulla è stato lasciato al caso. Le difficoltra’ ci sono sempre, come per tutti gli sport minori, ma l’entusiasmo, la passione e la professionalità dimostrate dagli atleti in questi lunghi mesi porteranno questo gruppo affiatato a ben figurare in campo internazionale. Arrivederci in Finlandia, allora, e forza azzurri!

Questo articolo è già stato letto 2006 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi