Ecco i candidati provinciali che sostengono il progetto “Treno dell’Avisio”

Da il 24 ottobre 2013
transdolomites copertina libretto

Con la presente siamo ad inviare una informativa che riguarda le adesioni di sostegno politico alla ferrovia dell’Avisio che sono state recapitate alla nostra associazione da parte dei candidati alle elezioni di domenica 27 ottobre.

In questa fase che sta conducendo  alle elezioni  l’obiettivo di Transdolomites è stato quello di portare il tema dei trasporti sul tavolo del dibattito. Mobilità in senso generale e la ferrovia Trento-Lavis e valli di Cembra,Fiemme e Fassa in particolare.

Siamo convinti di avere centrato questo obiettivo, anche se siamo altrettanto convinti che non siamo arrivati al traguardo. C’è ancora molto da fare e  il vero lavoro inzierà già il 28 ottobre,  giorno successivo alle elezioni.

Non solo la ferrovia è entrata nelle discussioni di vari incontri pubblici, ma è anche divenuta elemento che ha creato una convergenza trasversale tra gli schieramenti politici in competizione.

Cosa molto importante da mettere in risalto è che in vari programmi dei partiti del centro-destra e del centro-sinistra la ferrovia dell’Avisio è stata inserita nei programmi delle coalizioni. Chi in  modo molto marcato , chi in modo meno evidente, ma comunque c’è.

Creare un fronte trasversale al di sopra del colore politico dei gruppi è stato uno degli obiettivi di Transdolomites ed anche questo traguardo è stato raggiunto.

Il testo della dichiarazione di intenti è il seguente;

“ Il candidato………  si impegna a promuovere ed a sostenere in ogni sede , nazionale , internazionale   e locale , la progettazione  e la realizzazione della ferrovia che si propone di collegare Trento a Lavis ed alle valli di Fiemme e  Fassa attraverso la Valle di Cembra, favorendo la mobilità fra te valli e all’interno di ciascuna valle “

I candidati che ci hanno fatto pervenire le rispettive dichiarazioni sono i seguenti ;
Beppe Pontrelli,  ” Riformisti per l’Autonomia

Masè Vanessa   ” Amministrare il Trentino”

Marco Ianes, Conati Gilberto,Giuliano Fabio, Lucia Coppola   ” Ecologisti e Civici Verdi Europei”

Leandro Morandini,  ” Civica Trentina”

Walter Viola  ” Progetto Trentino”

Allotti Vilma  ” Lista Civica Insieme per l’Autonomia”

Luca Moser  ” Progetto Trentino”

Maria Celeste Morelli, Michele Varesco, Cristina Zancanella, Ugo Deidda, Sonia Germani, Fabio Giacomelli  per la ” Fratelli d’Italia”

Maurizio Tomassoni, ” Progetto Trentino “

Antonietta Nardin  ” Unione per il Trentino”

Aurelio Michelon  ” P.A.T.T. “

Savoi Alessandro  ” Lega Nord Trentino

Ferrari Sara  ” Partito Democratico Trentino “

Tomaso Bertoli,  “ Fare Trentino”

Stefano Weiss, Unione Autonomista Ladina

Movimento 5 Stelle Trentino ( la sottoscrizione è del gruppo intero)

Siamo a conoscenza del fatto che altri candidati si sono espressi a favore dell’ipotesi ferroviaria in occasione degli incontri pubblici, ma per una questione di correttezza abbiamo reso pubblici i nominativi solamente di coloro che hanno compilato la dichiarazione di Trasdolomites e spedita alla nostra attenzione.

Gli aggiornamenti proseguiranno sul sito www.transdolomites.eu

transdolomites copertina libretto Ecco i candidati provinciali che sostengono il progetto Treno dellAvisio

 

VEDI ALTRI ARTICOLI “TRENO DELL’AVISIO”  SU PREDAZZOBLOG.IT

VEDI ALTRI ARTICOLI  ”TRENO DELL’AVISIO”  SU VALLEDIFASSA.COM

VEDI ALTRI ARTICOLI  ”TRENO DELL’AVISIO”  SU VALLEDIFIEMME.IT

 

01 PREDAZZO STADIO DEL SALTO copia Ecco i candidati provinciali che sostengono il progetto Treno dellAvisio

Questo articolo è già stato letto 41273 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Un Commento

  1. Guido Piazza

    24 ottobre 2013 at 17:30

    Prendere impegni, senza avere dati certi e completi sui flussi, sui costi, su chi si assumerà la gestione, in che termini contrattuali, ecc.. non lo ritengo corretto sia nei confronti dei promotori del “trenino” sia nei confronti degli elettori.
    Bisogna dar retta più alla razionalità che agli stati emotivi.
    In linea di principio concordo, con la mobilità su rotaia , sicuramente, ma ritengo indispensabile un dibattito con dati certi lasciando da parte sogni ed emozioni e focalizzandosi sui fatti nudi e crudi.
    Guido Piazza

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi