Enorme incendio nei boschi dell’Agordino – Diretta streaming

Da il 24 ottobre 2018
diretta incendio agordino 2018

Un albero è caduto su un traliccio dellʼalta tensione e ha preso fuoco scatenando poi lʼinferno

Le fiamme altissime e alimentate dal forte vento stanno divorando il bosco in località San Lucano, oscurato il cielo fino a Belluno, distante 40 km.

Il fronte del fuoco è esteso per molti chilometri e sta avanzando verso Listolade e Cencenighe Agordino

Le operazioni di spegnimento dell’incendio sono rese difficili da un forte vento di fohn che spira sulla zona, impedendo l’utilizzo degli elicotteri.

Il sindaco di Taibon Agordino ha invitato la cittadinanza a restare chiusa in casa. Mentre in serata ha pure valutato la possibilità di evacuare l’intero paese di Taibon.

Alle 20.40 di mercoledì fonti del posto hanno riferito che le fiamme erano a cento metri dalle abitazioni. Volontariamente, quindi, i residenti della frazione di Col di Prà hanno deciso di passare la notte più giù, in paese, per evitare rischi.

La situazione è comunque costantemente monitorata dalle forze dell’ordine.

AGGIORNAMENTI:

ESCURSIONISTI BLOCCATI DALLE FIAMME: SQUADRA DI SOCCORSO PARTITA NELLA NOTTE

Taibon Agordino
È partita la squadra mista, Soccorso alpino di Agordo e Vigili del fuoco, diretta nel Canale della Besausega, dove l’incendio divampato in Valle di San Lucano ha bloccato due escursionisti di 29 e 34 anni di Agordo. Alle 21.30 una decina di uomini ha lasciato località Pradimezzo, dalla parte di Cencenighe Agordino, per risalire – in almeno tre ore di cammino – a Forcella della Besausega lungo il sentiero che porta al Bivacco Bedin, dove il fuoco non è passato e dove il vento tiene libero dal fumo il percorso.

Una volta in cima valuteranno come raggiungere i due ragazzi, in contatto telefonico con i soccorritori. La squadra sta trasportando, oltre all’attrezzatura alpinistica per calarsi nel canale, anche i respiratori. Se le condizioni lo consentiranno, una volta messi in sicurezza, cercheranno di riportarli a valle già nella notte. Altrimenti aspetteranno le prime luci per rientrare con maggiore visibilità e sicurezza o attendere l’intervento dell’elicottero, se il forte vento cesserà.

INTERVENTO CONCLUSO, IN SALVO I DUE RAGAZZI

Taibon Agordino (BL), 25 – 10 – 18
Ieri stavano scendeno dal sentiero del Canale della Besausega quando hanno sentito un rombo e in un istante le fiamme erano a 50 metri di distanza. Per mettersi in salvo si sono spostati al centro del canalone roccioso e hanno dato l’allarme. È iniziata così la corsa contro il tempo per portare in salvo Michel e Andrea, i due ragazzi agordini rimasti bloccati nel pomeriggio dall’incendio divampato sulle Pale di San Lucano. Alle 21.30 circa una squadra del Soccorso alpino di Agordo e dei Vigili del fuoco, con un carico di attrezzatura e respiratori, è partita dalla parte di Cencenighe da Pradimezzo ed è salita fino a Malga Ambrosogn per poi arrivare al Bivacco Bedin alle 6, dopo 1.400 metri di dislivello.

I due ragazzi dovevano trovarsi 500 metri più in basso, non più raggiungibili al cellulare, sotto la cengia della Seconda Pala. Non appena ha albeggiato 4 soccorritori con le corde e altro materiale si sono preparati per essere elitrasportati in quota in supporto alla squadra. Quando l’elicottero è passato nel tratto del canale dove i due escursionisti potevano trovarsi, i ragazzi hanno fatto segnali con le frontali, poco prima delle 8. In velocità, col timore che le fiamme e il fumo potessero ricomparire all’improvviso, i soccorritori li hanno imbarcati in hovering e portati a valle.

%name Enorme incendio nei boschi dellAgordino   Diretta streaming

%name Enorme incendio nei boschi dellAgordino   Diretta streaming

LA DIRETTA STREAMING DELL’INCENDIO NELLA VALLE AGORDINA 

incendio agordino 1024x768 Enorme incendio nei boschi dellAgordino   Diretta streaming

%name Enorme incendio nei boschi dellAgordino   Diretta streaming

Questo articolo è già stato letto 125242 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi