Fiemme e Fassa: Marcialonga Cycling 31 maggio 2009, iscritti in aumento. Video ed.2008

Da il 16 maggio 2009

873 2 Fiemme e Fassa:  Marcialonga Cycling 31 maggio 2009, iscritti in aumento. Video ed.2008MARCIALONGA CYCLING NUMERI IN AUMENTO ALLA GRAN FONDO SULLE DOLOMITI -Patuelli, Corradini, Corsello, Navedoro e Negrini per il podio del 31 maggio-Superati gli iscritti del 2008, quest’anno un’edizione da record-Campioni dello sci, del pattinaggio e della scherma lanciano la sfida-Iscrizioni ancora aperte per la gara delle valli di Fiemme e di Fassa  Marcialonga Cycling [youtube lM7kRXo2p3Q]nel mirino del team Garmin Salieri, anche quest’anno.Per la granfondo del 31 maggio si stanno infittendo le adesioni e già ora è stato superato il numero dello scorso anno, ma soprattutto iniziano ad affacciarsi i corridori che ambiscono a salire in alto, sul podio.Lo scorso anno la gara sul percorso lungo è stata dominata dal team Salieri, primo Patuelli, secondo Corradini, terzo Corsello e quinto Emanuele Negrini.Per la gara del 31 i quattro fortissimi del team romagnolo si presentano con una squadra ancora più agguerrita e numerosa, ben 9 atleti fra cui anche Giuseppe Navedoro, con Melissa Merloni che punta alla classifica femminile dove c’è, già decisa a guardare dall’alto, l’ex olimpionica di fioretto Dorina Vaccaroni.La scorsa settimana si è iscritto un nutrito gruppo di fondisti, abili scalatori, quasi tutti atleti del GS Fiamme Gialle e con loro anche il campione di pattinaggio Matteo Anesi, altrettanto abile con la bici come con i pattini, ma c’è anche il campione di sci di fondo lunghe distanze Marco Cattaneo. Grazie al quarto posto nella Marcialonga invernale, primo azzurro al traguardo, Cattaneo punta alla vittoria nella speciale classifica della Combinata Punto3 Craft, che somma i tempi delle tre gare targate Marcialonga (fondo, ciclismo e corsa).La Marcialonga Cycling piace, e lo conferma il notevole incremento giorno dopo giorno delle adesioni. È una gara che ha il fascino delle Dolomiti, l’atmosfera della grande corsa (in 6.000 d’inverno sugli sci da fondo), la garanzia di una macchina organizzativa collaudata da 36 anni di attività.A seconda del grado di “allenamento”, i partecipanti alla Marcialonga Cycling potranno scegliere tra due tipologie di percorso, di diversa difficoltà: un lungo di 135 km, con scalate ai Passi Lavazé, San Pellegrino e Valles e un dislivello di 3279 metri, e un mediofondo di 80 km, con 1894 metri di dislivello ed il solo Passo Lavazé da affrontare. Entrambi gli itinerari da quest’anno sono interamente scaricabili dal sito grazie alla tecnologia GPS.Il calendario favorevole di questa terza edizione, con il “ponte” del 2 giugno immediatamente successivo alla gara, permetterà di godere appieno dell’offerta territoriale e turistica delle località coinvolte. Ecco allora che dopo le fatiche nella giornata di gara, ci si potrà concedere due giornate di relax con passeggiate tra gli scenari meravigliosi del Latemar, sulle Dolomiti della Val di Fassa, o visitando la riserva dei cervi nel Parco Naturale di Paneveggio, oppure pedalando lungo le strade rese famose dai campioni del Giro d’Italia. Le iscrizioni alla Marcialonga Cycling si possono effettuare sul sito www.marcialonga.it versando la cifra di 30 Euro, nuova quota proprio a partire da oggi e valida fino al 29 maggio, mentre sabato 30 maggio, giorno di chiusura delle iscrizioni, sarà possibile garantirsi un posto in griglia versando 35 Euro.

Questo articolo è già stato letto 1720 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi