Fis Summer Grand Prix di Combinata Nordica, Roland Muller prende il volo a Predazzo

Da il 10 agosto 2009

%name Fis Summer Grand Prix di Combinata Nordica, Roland Muller prende il volo a PredazzoROLAND MÜLLER PRENDE IL VOLO A PREDAZZO. POLONIA E AUSTRIA PROTAGONISTE ALLA FIS CUP   
 
-Secondo ieri e primo oggi, l’austriaco Müller si conferma “reuccio” di Predazzo
-Venerdì sera la Polonia “padrona” della gara, solo Müller argina i polacchi
-Oggi al secondo posto la sorpresa slovacca, Tomas Zmoray
-Successo di “Fiemme Arena” e della staffetta olimpica che… si commuove

La due giorni della FIS Cup di salto a Predazzo è stata all’insegna della Polonia e dell’Austria, ma soprattutto di Roland Mueller, “reuccio” dei trampolini fiemmesi.
Ieri sera gli allievi di Adam Malysz, il campione polacco che nei Mondiali 2003 si è messo al collo due ori “fiemmesi”, ma che di ori iridati ne vanta ben quattro, hanno esordito con un primo salto nel quale lo sventolio delle bandiere bianco-rosse annunciava ben quattro polacchi al comando e appena dietro, quinto, il vicentino Lunardi. Degli altri azzurri, riusciva ed entrare nella rosa dei trenta che avrebbero avuto accesso alla finale solo Davide Bresadola, mentre i più giovani Paolo Corradini e Alessandro Vinante finivano in coda di una affollata gara con 92 partenti di ben 18 nazioni.
L’intermezzo tra il primo salto e la finale è stato un momento apprezzato dal numeroso pubblico, l’incontro con i quattro azzurri che a Torino 2006 hanno vinto la staffetta olimpica. Un’occasione per loro, poi un po’ di commozione autentica quando nello stadio sono stati riascoltati i momenti topici della telecronaca delle quattro frazioni. Si è rivisto Fulvio Valbusa che dopo tanto tempo ha incontrato i compagni, e forse è stato quello che più si è commosso, ma la pelle d’oca per l’emozione è venuta pure a Pietro Piller Cottrer, Giorgio Di Centa e Cristian Zorzi.
Apprezzata anche la discesa dal trampolino di tre…”frecce tricolori”. Tre intrepidi sciatori travestiti da piloti dei mitici jet, con casco e tuta dell’aviazione, si sono lanciati con i fumogeni tricolori andando ad abbracciare la staffetta azzurra.
Poi è stato il momento della finale. Intensa, combattuta ed anche accompagnata dalla pioggia che da metà gara ha iniziato a scendere, variando così le condizioni e creando qualche scossone in classifica. Buon per loro che i quattro ragazzi polacchi nel primo salto avevano acquisito un significativo vantaggio, ma Skrobot dopo la leadership nel salto di apertura ha chiuso la finale al 24° posto finendo 5° assoluto.
Pur con l’11° posto in finale, sommando il 4° del primo salto, Jakub Kot ha centrato un successo importante riuscendo a controllare bene il recupero dell’austriaco Roland Mueller. Poi sul podio si è accomodato anche Dawid Kubacki, e così nel finale di gara sono quattro i polacchi nei primi cinque. Beffato dalla pioggia anche l’atteso Michael Lunardi che si è dovuto accontentare del 13° posto mentre Bresadola, che ricordiamo combinatista e non certo saltatore puro, si è piazzato 29°.
Oggi invece si è gareggiato di mattina, col cielo imbronciato ed una leggera pioggerellina. L’austriaco Roland Mueller si è preso la rivincita dominando il primo salto e pure la finale. Un successo netto il suo, che lo conferma il migliore di questa due giorni fiemmese.
Secondo di giornata un inatteso Tomas Zmoray (SVK) bravo nel primo salto (2°) e quarto in finale, quanto basta per salire sul secondo gradino del podio davanti a Dawid Kubacki, terzo anche ieri.
Chiude 25° Davide Bresadola unico azzurro in finale, con Lunardi 32°, quindi Corradini e Vinante ancora nelle retrovie, a caccia di esperienza.
Successo anche per l’iniziativa “Fiemme Arena” con intrattenimento, per grandi e soprattutto piccini, a margine dell’evento.
Domani è ancora attività per il comitato Nordic Ski Fiemme, col primo salto (provvisorio e che viene ritenuto valido se ci fossero problemi meteo lunedì) della Coppa del Mondo estiva di Combinata Nordica. La gara vera e propria del FIS Summer Grand Prix sarà lunedì con il salto di prova alle ore 9.00 e la gara con i roller in centro a Predazzo alle 18.00.
Info: www.fiemme2013.com

Classifica FIS Cup 07 Agosto
1) Kot Jakub (POL) 252.5; 2) Mueller Roland (AUT) 252.0; 3) Kubacki Dawid (POL) 251.5; 4) Zapotoczny Andrzej (POL) 250.0; 5) Skrobot Kamil (POL) 249.5; 6) Guignard Antoine (SUI) 249.0; 7) Faller Nico (GER) 248.5; 7) Bogner Tobias (GER) 248.5; 9) Zmoray Tomas (SVK) 247.5; 10) Lamy Chappuis Ronan (FRA) 247.0
13) Lunardi Michael 246.0; 29) Bresadola Davide; 88) Corradini Paolo, 91) Vinante Alessandro.

Classifica FIS Cup 08 Agosto:
1) Mueller Roland AUT 263.0; 2) Zmoray Tomas SVK 258.5; 3) Kubacki Dawid POL 258.0; 4) Kot Jakub POL 251.5; 5) Kowal Dawid POL 249.0; 6) Guignard Antoine SUI 248.5; 7) Zapotoczny Andrzej POL 247.0; 8) Schneider Balthasar AUT 245.5; 9) Winkler David GER 244.5; 10) Brodauf Felix GER 242.5
25) Bresadola Davide 225.0; 32) Lunardi Michael 108.5; 83) Corradini Paolo 66.0; 92) Vinante Alessandro 49.0
 

www.fiemme2013.com/

Questo articolo è già stato letto 1977 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi