Francia, scoppio in una centrale nucleare. In allerta la Protezione Civile Ligure

Da il 12 settembre 2011
C 2 articolo 1021099 imagepp Francia, scoppio in una centrale nucleare. In allerta la Protezione Civile LigureUna fornace nucleare è esplosa alle 13.44 di oggi all’interno della centrale nucleare gestita dall’Areva a Marcoule (Gard), nel sud della Francia, non lontano da Avignone. Pompieri e forze dell’ordine sono sul posto. L’esplosione avrebbe provocato 1 morto e 4 feriti. Secondo i tecnici intervenuti sul posto non ci sarebbero state fughe radioattive. L’incidente sarebbe avvenuto a seguito di un incendio in un sito di stoccaggio di rifiuti radioattivi.

LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE  segui la diretta TV clicca qui

14.50 – Allertata la protezione civile in Liguria
Allertata la Protezione Civile della Regione Liguria in caso di emergenza per fuga radioattiva, al momento esclusa, a seguito dell’esplosione nel sito nucleare di Marcoule, nel sud della Francia, vicino a Avignone e Nimes. 

14.33 – Monitoraggio dei rischi in Italia
Il Dipartimento della Protezione civile e’ in contatto con l’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) e con i vigili del fuoco per monitorare e verificare gli eventuali rischi per l’Italia dopo l’esplosione che si e’ verificata nel centro di trattamento delle scorie nucleari del sito di Marcoule, nel sud della Francia. Per ora, fanno sapere al Dipartimento, le informazioni arrivate dalla Francia non parlano di dispersioni radioattive. I vigili del fuoco hanno una rete di rilevamento della radioattivita’ attiva sul territorio nazionale, pronta a segnalare anomalie. 

14.29 – Quattro feriti
Sono quattro i feriti provocati dall’esposione nel sito di stoccaggio. Uno verserebbe in gravi condizioni.

%name Francia, scoppio in una centrale nucleare. In allerta la Protezione Civile Ligure14.12 – Nessuna fuga radioattiva
Per il momento, “non c’è stata fuga all’esterno” del sito di Marcoule: lo ha detto un portavoce del Commissariato dell’energia atomica (CEA), riferendosi al rischio di fughe radioattive dopo l’incidente alla centrale di Marcoule, nel sud della Francia. I pompieri hanno eretto un perimetro di sicurezza intorno alla centrale, a causa del rischio di fughe.

14.07 – Marcoule a 257 km da Torino
La centrale nucleare francese di Marcoule si trova a 242 km in linea d’aria da Ventimiglia, 257 da Torino, 342 da Genova.

14.05 – Un morto e diversi feriti
Ci sarebbero stati “un morto e alcuni feriti” di cui uno “molto grave” nell’esplosione nel centro di trattamento delle scorie nucleari del sito di Marcoule, nel sud della Francia. Lo riferisce oggi il sito internet del quotidiano locale Midi Libre.

13.44 – Scoppio in una centrale francese
Rischio di fuga radioattiva in Francia dopo l’esplosione di un forno presso il sito nucleare di Marcoule nel sud del paese: è quanto riferiscono le autorità francesi

La centrale di Marcoule fu la prima centrale nucleare costruita in Francia, nella Linguadoca-Rossiglione. La centrale possiede 3 reattori Ungg (una versione francese del Magnox inglese) da 79 Mw totali. Nello stesso sito esiste anche un altro reattore (il Nø1) costruito dal 1955 al 1956 da soli 2 Mw e non utilizzato per la produzione elettrica. La centrale fa parte del più ampio sito nucleare Marcoule, un’istallazione industriale gestita da Areva e dal Cea. A Marcoule furono costruiti i reattori nucleari a uso militare per le ricerche destinate alla costruzione della bomba atomica francese.

Questo articolo è già stato letto 1824 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi