Funghi – Tesero e Stava ospitano il 64° Comitato scientifico nazionale dell’Associazione micologica Bresadola

Da il 19 settembre 2009

PORCINO  Funghi   Tesero e Stava ospitano il 64° Comitato scientifico nazionale dell’Associazione micologica BresadolaTesero e Stava ospitano il 64° Comitato scientifico nazionale dell’Associazione micologica Bresadola. È l’organizzazione nazionale, con sede a Trento, della quale fanno parte 128 gruppi micologici di tutta Italia e che conta oltre 13.000 iscritti. Le sue finalità sono la promozione della cultura ecologica e micologica, lo studio dei funghi, la tutela ambientale, la ricerca scientifica, l’educazione sanitaria. Da decenni, ogni anno, si svolge, in diverse zone d’Italia, il Comitato scientifico, per lo studio e l’analisi dei funghi. Quest’anno, la scelta è caduta su Tesero e Stava, dove, all’hotel Shandrani, sono previste sedute di lavoro e relazioni scientifiche accompagnate da oltre una ventina di uscite guidate sul territorio. Mercoledì sera, nella sala bavarese del teatro, davanti ad un centinaio di soci, hanno salutato gli intervenuti la presidente del Gruppo micologico Scopoli Val di Fiemme Elsa Danzi , che ha coordinato l’organizzazione, il sindaco di Tesero Gianni Delladio e il direttore dell’Apt di Fiemme Bruno Felicetti , per lasciare quindi spazio agli interventi più tecnici del presidente dell’associazione Luigi Villa , del direttore scientifico del Comitato Antonio Gennari , del comandante della stazione forestale di Predazzo Paolo Vaia (che ha illustrato gli itinerari delle escursioni in programma), del direttore dell’Ufficio forestale di Cavalese Marcello Mazzucchi e del direttore del Comitato di gestione del Centro studi dell’associazione Carlo Papetti . L’occasione è stata ideale anche per ricordare il 50° del Gruppo Scopoli. Costituito come Gruppo micologico di Cavalese nel 1959, si è successivamente allargato a tutta la valle. È intitolato alla figura di Giovanni Antonio Scopoli, nato a Cavalese nel 1723, scomparso a Pavia nel 1788. Medico, botanico, ornitologo, appassionato di geologia, mineralogia ed entomologia, professore universitario, micologo di prestigio internazionale, ha dato il nome a diverse piante medicinali e a decine di varietà di funghi. «Un uomo nobile, signorile, generoso» ha scritto il Gruppo nella cartolina ricordo, per la quale è previsto un apposito annullo filatelico. Il Gruppo, formato da circa 150 soci, organizza iniziative e progetti rivolti soprattutto alla diffusione di una coscienza naturalistica, specie tra i giovani, attraverso incontri, serate, mostre, ricerche, divulgazioni, consulenze. Accanto alla presidente Danzi, operano il vice Bruno Zadra di Cavalese, il segretario Albino Defrancesco di Varena, il cassiere Silvano Welponer e i consiglieri Martina Bonelli di Carano, Diego Taufer , forestale in servizio a Predazzo, e Pierangelo Pitolini di Moena. In dicembre la celebrazione del 50°.

Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 4447 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi