Gli alpini di Fiemme a Latina con il cuore rimasto a Paganica

Da il 9 maggio 2009

Terremoto: Nuvola in azione   
latina Gli alpini di Fiemme a Latina con il cuore rimasto a PaganicaVALLE DI FIEMME – È partito per l’adunata nazionale, in programma a Latina, ma ha lasciato il cuore in Abruzzo. È il consigliere mandamentale degli alpini Elio Vaia , volontario dei Nu.Vol.A., che, nelle scorse settimane, ha partecipato alle operazioni di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite dal terremoto.

«Siamo scesi a Paganica ancora il 9 aprile» racconta «assieme a Sergio Demattio di Carano (presidente del Nu.Vol.A. di Fiemme), Claudio Giacomuzzi di Varena, Celestino Corradini e Sergio Cavada di Molina, Ivo Giacomuzzi di Cavalese, Giorgio Divan di Masi e Luigi Bozzetta di Daiano. A Paganica, una delle località più colpite dal sisma, abbiamo incontrato alcuni vigili del fuoco della valle, che erano già operativi dal giorno precedente, e, dopo un primo pernottamento, siamo partiti per il campo di nostra destinazione, mettendoci subito al lavoro. È nato il “Campo Trento 3″ con cucina, cella frigo, tendone mensa, tende per lo stoccaggio dei generi alimentari, tende per i volontari. Abbiamo servito colazioni, pranzi e cene, oltre settecento pasti, con grande celerità ed efficienza, riconosciute dagli stessi abruzzesi Certo, i problemi erano tanti, specialmente nei primi giorni, per il freddo, la pioggia, le diverse necessità, ma ho trovato gli Abruzzesi un popolo molto dignitoso, simile per certi aspetti a noi trentini, tenacemente attaccati alla loro terra, alle loro case, alla loro cultura ed alla loro storia. Con un solo pensiero: risorgere al più presto e ricostruire i loro paesi più belli e soprattutto più sicuri. Abbiamo instaurato un grande rapporto di amicizia e di collaborazione con la gente del posto, che ci ha subito chiesto di poter darci una mano. Poi, la sera prima del nostro rientro, si è esibito per noi il coro di montagna di Paganica, con un ampio repertorio di canzoni degli alpini e dell’Abruzzo. Un momento di grande commozione, con un pezzetto del nostro cuore che sarà con questa gente, quando sfileremo domenica a Latina». Ora il Nu.Vol.A. di Fiemme sta pensando di organizzare altri turni. Chi volesse dare la propria disponibilità è pregato di mettersi in contatto con Vaia al cellulare  Mario Felicetti

Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 1990 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi