Gli studenti di Predazzo vincono il concorso “La Scuola per EXPO 2015″

Da il 24 marzo 2015
scuola per expo 2015 predazzo

LA SCUOLA PER EXPO 2015: LA CLASSE 2C DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI PREDAZZO VINCITRICE DEL CONCORSO CON IL LIBRO DIGITALE “GUSTIAMO IL MONDO”.

“Siamo tutti molto soddisfatti per questo bel riconoscimento che premia lo sforzo realizzato dai nostri ragazzi della classe 2C e la qualità del loro lavoro”- esordisce così la Dirigente dell’Istituto comprensivo Dott.ssa Candida Pizzardo. “Il percorso realizzato dal titolo Gustiamo il mondo ha una valenza educativa che va oltre il discorso alimentare perché sviluppa un approccio interculturale utilizzando il cibo come strumento di incontro e di confronto tra i popoli. Siamo in attesa di conoscere dal Miur la data della nostra partecipazione ad Expo Milano 2015 dove saremo chiamati a presentare il nostro lavoro presso Padiglione Italia”.

Le insegnanti che hanno coordinato il progetto prof.sse Scagliotti Cristina, Vida Anna, Carloni Francesca, Scala Emilia, Roberto Lucia e Brigadoi Alessia ringraziano tutti coloro che sono intervenuti come testimoni in classe durante il percorso: gli anziani della casa di riposo di Predazzo ed i nonni dei ragazzi, i genitori che hanno aperto le loro cucine per far sperimentare ai figli la preparazione dei cibi del mondo, la signora Lisetta Felicetti  per l’ alimentazione durante il secondo dopoguerra ,  l’assessore all’Istruzione del Comune di Predazzo sig. Lucio Dellasega in qualità di esperto di alimentazione della Valle, il padre missionario Fiorenzo Felicetti per l’alimentazione in CentrAfrica, l’assistente educatore Verga Lenny per le abitudini alimentari del Giappone.

expo 2015 Gli studenti di Predazzo vincono il concorso La Scuola per EXPO 2015

Il lavoro ha portato i ragazzi a prendere coscienza della propria identità culturale attraverso le ricette fiammazze di una volta  per poi confrontarsi con la ricchezza culturale di altri popoli veicolata attraverso il cibo. Sono stati divisi in piccoli gruppi ed è stato affidato loro un alimento: curry, cous cous, riso, banana, mais, cacao. Ogni gruppo ha  poi  realizzato una presentazione multimediale in cui venivano illustrate le relazioni tra cibo, ambiente, religione e cultura presenti nei luoghi di origine di tali prodotti e ha cucinato una ricetta tradizionale ,portandola in classe. Qui i compagni si sono trasformati per l’occasione in critici culinari, recensendo i piatti assaggiati.

Dalla consapevolezza dell’importanza del cibo e dalla constatazione che la crisi economica tocca ormai anche la nostra ricca Valle di Fiemme, i ragazzi, con l’aiuto delle insegnanti, si sono fatti promotori dell’iniziativa Donacibo in collaborazione con i volontari del Banco di solidarietà della Valle di Fiemme che ha riscosso anche quest’anno un enorme successo.

Nella cucina della scuola hanno poi preparato e cucinato biscotti tipici Inglesi e tedeschi da portare ai genitori in segno di ringraziamento.

Il percorso si è concluso con un laboratorio sui sapori del mondo al Museo civico di Rovereto.

Importante è stata la riflessione finale da parte di tutti i ragazzi sul percorso realizzato e il loro auspicio che tale progetto possa essere replicato anche in altre scuole.

La referente del progetto, prof.ssa Cristina Scagliotti, sottolinea che la peculiarità di questo lavoro è quella di  essere stata un’occasione di apertura della scuola al proprio territorio con uno sguardo multiculturale ineludibile ormai nella nostra società.

 scuola per expo 2015 predazzo Gli studenti di Predazzo vincono il concorso La Scuola per EXPO 2015

Questo articolo è già stato letto 53245 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi