Il bis di Sarah Hendrickson “regina” nello stadio rosa di Predazzo

Da il 16 gennaio 2012

396026 10150607534937176 185308232175 11108787 1367295588 n Il bis di Sarah Hendrickson regina nello stadio rosa di PredazzoLa statunitense Sarah Hendrickson si regala un bel bis a Predazzo (TN), in Val di Fiemme, dove ieri si è disputata la seconda gara del fine settimana dedicato alla Coppa del Mondo di salto femminile, gara premondiale in vista di Fiemme 2013.

Con due salti praticamente perfetti,104,5 metrie108 metri(miglior distanza di giornata), la diciassettenne di Park City si è assicurata ancora una volta il gradino più alto del podio di CdM, mettendo in fila sia l’iridata di Oslo 2011 Daniela Iraschko, seconda come ieri, sia la tedesca Ulrike Grässler, al primo podio stagionale. “Sono davvero felice”, ha detto la Hendrickson, “anche perché sono riuscita a dare una bella soddisfazione al mio allenatore, Paolo Bernardi, che è di Predazzo e dunque giocava in casa”.

Nel primo round si sono distinte immediatamente sia la tedesca Ulrike Graessler sia l’austriaca Jacqueline Seifriedsberger, uniche atlete a saltare più di100 metrioltre alla Hendrickson, migliore nella prima sessione di salti. Il primo salto della campionessa del mondo in carica Daniela Iraschko è stato invece inferiore,96,5 metri, tuttavia lo stile impeccabile e la precisone sono valsi all’austriaca il più alto punteggio da parte dei giudici, consentendole di piazzarsi seconda nel primo round.

Nella finale la Iraschko era chiamata ad una prova più incisiva e riusciva a saltare105,5 metri, ottenendo per l’ennesima volta il plauso della giuria. La leader di CdM Hendrickson, ultima a volare dai trampolini di Stalimen, non si lasciava impressionare e concludeva la propria due giorni in terra italiana mettendo a segno il miglior salto di giornata, valido come biglietto di sola andata per la vittoria finale.

La Hendrickson si è così riconfermata leader indiscussa di Coppa del Mondo, prima in classifica con 429 punti, davanti a Daniela Iraschko (273 p.), alla campionessa del mondo Lindsey Van (206 p.) e alla francese Coline Mattel, quarta a 195 punti e soltanto nona nella gara odierna.

L’Italia oggi ha potuto sorridere della bella gara dell’altoatesina Evelyn Insam, autrice di un ottimo salto finale che le è valso la 13.a posizione in classifica, sempre la Insam è la miglior azzurra nella generale di CdM (12.a). Più indietro le altre italiane, Lisa Demetz oggi ha chiuso 28.a con due salti piuttosto imprecisi, mentre non hanno superato il primo round Roberta D’Agostina (32.a) e Elena Runggaldier (35.a).

Prima della gara di Coppa del Mondo è andato in scena un altro capitolo di FIS Cup, vinto proprio come ieri da Rok Justin, autore del miglior salto (104 metri). Lo sloveno classe 1993 stamattina ha dominato con 275 punti, 10.2 di vantaggio sul secondo classificato, il connazionale Cene Prevc. Dietro ai due sloveni ha completato il podio di FIS Cup l’austriaco Ulrich Wohlgenannt, terzo con 260.7 punti. Anche oggi il migliore degli italiani è stato l’atleta di casa (è fiemmese) Roberto Dellasega, nono con 242.1 punti, seguito da Alessio De Crignis (20°) e Michael Lunardi (24°), mentre non hanno raggiunto il round finale gli altri azzurri Diego Dellasega (35°), Zeno Di Lenardo (42°), Federico Cecon (46°) e Giacomo Marcocig (71°).

Archiviata la Coppa del Mondo di salto femminile di questo fine settimana, in Val di Fiemme prosegue la stagione dei Premondiali 2012, con la Coppa del Mondo di salto maschile e di combinata nordica (3-5 febbraio) e l’appuntamento con la Continental Cup (combinata e salto maschile) di marzo, il tutto in attesa del grande evento iridato del 2013.

Info: www.fiemme2013.com

 

 

Questo articolo è già stato letto 1499 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi