IL CRISTO PENSANTE a Cima Castellazzo, Passo Rolle. Collocate statua e croce di ferro a 2333 metri. VIDEO

Da il 16 giugno 2009

%name IL CRISTO PENSANTE a Cima Castellazzo, Passo Rolle. Collocate statua e croce di ferro a 2333 metri. VIDEODa oggi chi si trova a camminare nei pressi di Passo Rolle, vicino alle Pale di S. Martino, può trovare la statua del “Cristo Pensante”. E’ stata posizionata questa mattina, assieme ad una croce visibile anche dal passo, sulla cima Castellazzo, a 2333 metri, sullo spartiacque tra la valle di Fiemme e il Primiero, nel comune di Tonadico. La statua è opera dello scultore Paolo Lauton, la croce di Pierpaolo Dellantonio, entrambi di Predazzo. A portare il manufatto in quota ci ha pensato un grosso elicottero CH 47 “Chinook”, del 1° Reggimento “Antares” dell’aviazione dell’Esercito, di stanza a Viterbo. 

Il  Trekking del “Cristo  pensante” è un’idea dell’istruttore di Nordic Walking Pino Dellasega che si è realizzata grazie alla collaborazione tra l’APT della Val di Fiemme, l’APT di San Martino di Castrozza, Passo Rolle e Vanoi e l’Ente Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino.

 Il Trekking riprende una tradizione di fede polacca vuole  essere  un  invito  alla  meditazione e a riappropriarsi del proprio tempo
 abbandonando  per  un  momento  la  frenesia  del quotidiano e gustando lo  scenario incantevole che la natura sa offrire da quelle parti.  Il  comitato  che  ha  voluto l’opera spera anche che serva per avvicinare  ulteriormente  le  persone,  soprattutto  i  giovani, alla montagna e alla  fede.

 La  realizzazione  della  statua, ricavata da un blocco di un marmo bianco  locale chiamato  predazzite,  ha  richiesto  sei  mesi  di lavoro e molta  attenzione, essendo il materiale piuttosto friabile e tradizionalmente più  adatto  a lapidi e capitelli che a sculture di 2500 chili di peso. Un peso  che   per  il  trasporto  dal  passo  alla  cima  ha  richiesto  tutta  la  preparazione  e  l’abilità dei sette uomini dell’equipaggio del “Chinook”,  decollato da Bolzano.

%name IL CRISTO PENSANTE a Cima Castellazzo, Passo Rolle. Collocate statua e croce di ferro a 2333 metri. VIDEO Non  era  semplice infatti piazzare i due manufatti su una cima esposta al  vento  e  con  poco  spazio  di manovra. In particolare per la croce, meno  pesante con i suoi 700 chili circa, ci è voluta una grande attenzione. Non  era  facile  collocarla  esattamente sui supporti di sostegno. Grazie alla  bravura  del  pilota,  che  ha  tenuto il grosso elicottero quasi immobile  sulla  vetta, in hovering nel gergo dei piloti, è andata bene già al primo  tentativo.

 In caso di necessità era pronto a intervenire un più piccolo e maneggevole  mezzo del Nucleo Elicotteri della Provincia autonoma di Trento.
 Quello del reggimento “Antares”, l’unico in Italia ad avere in dotazione i  grossi  CH  47,  è  personale  addestrato  sia  a  missioni  di guerra, in  particolare  per  il  trasporto  di  truppe  e  materiale,  che,  tiene  a  sottolineare  il maggiore Zefferino di Prospero che comandava il velivolo,  di protezione civile, antincendio o, come in questo caso, di supporto alle  esigenze logistiche di enti pubblici o della comunità.

Federica Cerri  Ufficio Stampa APT Fiemme

[youtube gUQHR7vzIAc]

Questo articolo è già stato letto 10645 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi