Il grazie dell’Amministrazione Comunale ai suoi cittadini meritevoli

Da il 26 luglio 2019
cittadini meritevoli predazzo 2019

È la disponibilità di mettersi al servizio dell’altro e del bene comune a fare da filo conduttore alle onorificenze consegnate, come ormai tradizione, nel giorno del patrono di Predazzo, San Giacomo. L’Amministrazione comunale ha voluto riconoscere l’impegno, sempre svolto con grande umiltà, di Sergio Savin e Gianfranco Dal Ben, molto attivi nel volontariato, e di don Guido Corradini, parroco di Predazzo dal 1985 al 2004.

A presentare la cerimonia, il giornalista Mario Felicetti, mentre i giovani Aizenponeri, con i loro costumi tradizionali, hanno donato un tocco di folklore e gioventù all’evento.

Alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, a nome di tutto il Consiglio comunale, la sindaca Maria Bosin ha ringraziato chi, in silenzio e con grande spirito di servizio, tanto ha fatto per la comunità.

Ecco le motivazioni delle onorificenze, riportate sulle targhe consegnate ai premiati.

Sergio Savin: persona umile e solare, sempre attivo nel volontariato e di profonda umanità, non si sottrae mai alle richieste di aiuto. Molto impegnato anche in ambito sportivo, è stato per anni allenatore dei giovani fondisti. Pur portando nel cuore la sua amata Valle d’Aosta, ha saputo conquistare l’apprezzamento di tutto il paese, grazie alla sua bontà e generosa disponibilità.

Gianfranco Dal Ben: persona nella quale convivono la fermezza ed il rigore del militare con la dolcezza e sensibilità di un uomo dalla profonda empatia. Al termine di una brillante carriera nel corpo dei Paracadutisti, ha collaborato con l’associazione “La tenda di Cristo”, impegnata in azioni umanitarie in varie zone povere del mondo. Inoltre, si è messo a disposizione con solerzia di varie associazioni ed enti del paese, donando un aiuto prezioso grazie anche alle sue splendide doti di manualità, alle quali si affiancano un profondo senso della creatività e del bene comune.

Don Guido Corradini, in occasione del suo ottantesimo compleanno: parroco di Predazzo per ben 19 anni dal 1985 al 2004, uomo sensibile e riservato, che con bontà e generoso spirito di servizio ha saputo essere vicino alle persone bisognose ed operoso in tutte le attività della parrocchia. Con lungimiranza e tenacia ha affrontato un lunghissimo ed impegnativo lavoro di ristrutturazione della nostra splendida chiesa, della quale siamo molto orgogliosi.

Inoltre, nel giorno del patrono sono stati omaggiati della spilla in argento del Comune di Predazzo padre Fabrizio Maria Bosin (25° di sacerdozio), suor Gisella Dellagiacoma (60 anni di vita religiosa) e don Bruno Morandini (al rientro dal periodo missionario in Brasile per essere assegnato a una parrocchia trentina). Un ricordo e un saluto sono stati rivolti anche a don Arnaldo Rizzoli (65 anni di sacerdozio) e a suor Caterina Guadagnini (60 anni di professione religiosa), che non hanno potuto essere presenti alla cerimonia.

Un lungo applauso e l’affetto di tutti i presenti hanno, infine, accompagnato un momento dedicato a Matteo Antico, il giovane predazzano che lo scorso 25 luglio è rimasto vittima di un grave incidente con il parapendio. Matteo, con forza e determinazione, sta affrontando un lungo percorso di riabilitazione: la sindaca ha voluto augurargli una pronta ripresa, dimostrandogli la stima e l’ammirazione della comunità, per la quale Matteo tanto ha fatto.   Monica Gabrielli

cittadini meritevoli predazzo 2019 1024x534 Il grazie dellAmministrazione Comunale ai suoi cittadini meritevoli

Questo articolo è già stato letto 79069 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi