Il Malato Immaginario, le foto della Filodrammatica di Predazzo

Da il 28 dicembre 2013
filodrammatica predazzo in il malato immaginario 26.12.13 predazzoblog50

Pubblichiamo le foto della commedia “Il Malato Immaginario” andata in scena giovedì 26 dicembre a Predazzo per opera della Filodrammatica Romano Dellagiacoma.

La commedia di Molière ha richiamato il grande pubblico di Predazzo che segue sempre con attenzione l’attività teatrale della Filodrammatica, tanto da essere riproposta in replica per sabato 4 gennaio.  Il testo dell’autore e la bravura degli attori nostrani sono come al solito la garanzia del divertimento assicurato.

Scritta nell’ultimo anno di vita di Molière, la commedia è intrisa di realismo. Lo stesso protagonista, che si presenta come un classico personaggio farsesco, pronuncia a tratti affermazioni lucide e ragionevoli, mostrando un cinismo e una disillusione che tradiscono le amare riflessioni dello stesso autore, il quale approfitta delle occasioni comiche offerte dalla trama per introdurre in modo inaspettato un’aspra denuncia della società a lui contemporanea.
Il 17 febbraio del 1673 Molière, che interpretava Argante, portò a termine la rappresentazione di questa commedia nonostante il suo grave stato di salute, morendo infine poche ore dopo.

locandina il malato immaginario filo predazzo Il Malato Immaginario, le foto della Filodrammatica di Predazzo

 

tonini vidola banner sotto articolo predazzo blog Il Malato Immaginario, le foto della Filodrammatica di Predazzo

Questo articolo è già stato letto 35463 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi