Il Passo dello Stelvio sara’ a pagamento dal 2012

Da il 5 ottobre 2011

Questo articolo è già stato letto 470 volte!

 Il Passo dello Stelvio sara a pagamento dal 2012 Da 5 euro per le auto e le moto, sino ad un massimo di 25 euro per gli autobus, ciclisti gratis: sembra proprio saranno queste le tariffe (tutte ancora da confermare) che da gennaio 2012 dovranno pagare gli automobilisti per salire i tornanti del passo a partire dall’abitato di Trafoi. La giunta provinciale di Bolzano ha stabilito che dal prossimo anno il Passo dello Stelvio sara’ a pagamento e nel 2012 sorgera’ il primo casello sul versante altoatesino della strada che unisce Alto Adige e Lombardia, frequentatissima da ciclisti e motociclisti e da quanti si recano al ghiacciaio dove si pratica lo sci estivo.  L’iperpanoramica strada che si immerge nel Parco nazionale dello Stelvio fu inaugurata nel 1825 dall’imperatore Francesco I d’Austria per collegare la val Venosta direttamente con Milano, allora territorio austriaco, attraverso la Valtellina. La strada e’ aperta solo in estate mentre in inverno rimane chiusa e, vista la quota, rimane coperta dalla neve fino all’estate.  ”Per quanto riguarda il versante lombardo ogni decisione spetta alle autorita’ locali competenti” ha spiegato il governatore altoatesino Luis Durnwalder che vorrebbe estendere ad altri passi montani il pedaggio. Il problema risiede nel fatto che questi confinano con altre province come quella di Belluno e Trento, che non vedono molto di buon occhio questa politica. Intanto il denaro incassato allo Stelvio andra’ alle opere di manutenzione della strada e a investimenti per la tutela dell’ambiente e del paesaggio alpino.  E se questa iniziativa venisse estesa anche sui passi dolomitici?  Potete lasciare un commento.

About Mauro Morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>