In Trentino prende corpo il “DISTRETTO FAMIGLIA”

Da il 4 giugno 2009

trento In Trentino prende corpo il “DISTRETTO FAMIGLIA”Prende corpo in Trentino il “Distretto famiglia”. Da alcuni anni in Trentino si sta operando per qualificare il territorio “Amico della famiglia”, ovvero un territorio accogliente ed attrattivo per le famiglie e per i soggetti che interagiscono con esse, un territorio che sia capace di connettere le politiche familiari con quelle orientate allo sviluppo economico e culturale, in grado dunque di offrire servizi ed interventi qualitativamente aderenti alle esigenze ed alle aspettative delle famiglie residenti ed ospiti.

Tutto questo costituisce il “Distretto famiglia”: si tratta di una dimensione strategica, trasversale ai vari settori della vita pubblica e privata, all’interno della quale si coinvolgono e si mettono in rete gli operatori pubblici, si valorizzano e si riorientano i servizi erogati dai soggetti privati, si riconosce l’importanza delle associazioni di famiglie che partecipano attivamente al processo distrettuale, si attivano laboratori territoriali, si sperimentano e si integrano le politiche pubbliche, si confrontano e si rilanciano le culture amministrative, si innovano i modelli organizzativi.

Al centro di tutto questo fermento si pone il benessere della famiglia riconosciuta come risorsa che unisce e dà senso alla comunità, come “luogo” che realizza legami ed appartenenza, come ambito privilegiato che rafforza la coesione nella società e crea capitale sociale. Nella giornata di oggi verranno consegnati 9 riconoscimenti di eccellenze familiari ad organizzazioni pubbliche e private che operano sul nostro territorio che hanno deciso di aderire al progetto “Trentino amici della famiglia” riorientando appunto verso la famiglia le proprie attività ed i propri servizi. I riconoscimenti riguardano 1 comune, 1 pubblico esercizio, 1 bicigrill, 2 organizzazioni che erogano servizi all’infanzia ed ai giovani per il benessere familiare, 2 organizzazioni che erogano servizi sportivi, 1 organizzazione che erga servizi per il benessere familiare ed 1 museo.

Importante artefice di questo processo è l’associazionismo familiare, protagonista in una società in continuo cambiamento. Ed proprio nella società del cambiamento globalizzato che l’associazionismo scopre le opportunità per rafforzare la rete formali ed informali per  le famiglie, e che trova nuova linfa nella sussidiarietà fra pubblico e privato sociale. La testimionianza, rappresentata da questa diffusa rete di associazioni, viene portata dalle tre più importanti organizzazioni trentine che si occupano di questo settore. Per rafforzare, sviluppare e condividere un sentire e un progetto comuni. 
TRENTINO “DISTRETTO FAMIGLIA”

Palazzo della Provincia Autonoma di Trento – P.zza Dante, 15 8 giugno 2009 – ore 11.00

INTERVENGONO 

Ugo Rossi, Assessore alla salute e politiche sociali – Provincia Autonoma di TrentoPaolo Rebecchi, Presidente Forum Trentino Associazioni FamiliariFulvio Chiocchetti, Coordinatore Consulta delle Famiglie Val di FassaEmanuela Spitelleri, Rappresentante Regionale Associazione Famiglie NumeroseLuciano Malfer, Dirigente Progetto Speciale Coordinamento politiche familiari e sostegno alla natalità 

LE POLITICHE COMUNALI FAMILIARIAssegnazione del marchio “Family in Trentino” al Comune di Dro nel rispetto dei requisiti contenuti nello specifico disciplinare approvato dalla Giunta provinciale il 22 dicembre 2006. Intervengono:-          Mauro Gilmozzi – Assessore all’urbanistica e enti locali-          Giovanni Gardelli, Dirigente Servizio Autonomie locali -          Marino Simoni, Presidente Consiglio delle autonomie locali e del Consorzio Comuni Trentini e Paola Furlan, vicepresidente Consorzio Comuni Trentini-         Cristina Chistè, Assessore alle politiche sociali e della famiglia, istruzione e attività sportive 

SERVIZI PER L’INFANZIA E GIOVANI A SUPPORTO DELLA VITA FAMILIARE Assegnazione del marchio “Family in Trentino in ottemperanza ai requisiti contenuti nello specifico disciplinare approvato dalla Giunta provinciale il 29 febbraio 2008. Intervengono:-          Marta Dalmaso – Assessore all’istruzione e sport-         Associazione Arcobaleno Basket interviene  Luca Tomasi, Presidente dell’Associazione Arcobaleno Basket-         Associazione Amici Nuoto Riva per l’attività estiva per bambini e ragazzi denominata SportCamp 2009 interviene Luciano Rigatti, Presidente dell’Associazione Amici Nuoto Riva s.s.d.a.r.l.-         Associazione Sportiva Dilettantistica – Rari Nantes Valsugana per l’attività estiva per bambini e ragazzi denominata “Swim Summer Camp” interviene Daniele Armelao, Presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica – Rari Nantes Valsugana-         Cooperativa Sociale Progetto 92 s.c.s. per l’attività di Koinè – Spazio Incontro Genitori Bambini, intervengono Valentina Visioli, Presidente Progetto 92 s.c.s. e Raffaella Chiogna, referente Koiné. 

FAMIGLIA E TEMPO LIBEROAssegnazione del marchio “Family in Trentino” alle attività di  “Vivi l’ambiente 2009” – organizzate dalla Rete Trentina di Educazione Ambientale:-         Fabio Berlanda, Direttore Agenzia Provinciale per la protezione dell’ambiente  FAMIGLIA E MUSEI Assegnazione del marchio “Family in Trentino” al Giardino Botanico di Viotte in ottemperanza ai requisiti contenuti nello specifico disciplinare approvato dalla Giunta provinciale il 17 febbraio 2006, intervengono:-         Franzo Panizza, Assessore alla cultura, rapporti europei e cooperazione-         Francesca Uzzo, Rappresentante della sezione botanica del Museo Tridentino di Scienze Naturali  

I PUBBLICI ESERCIZI A MISURA DI FAMIGLIAAssegnazione del marchio “Esercizio amico dei bambini” in ottemperanza ai requisiti contenuti nello specifico disciplinare approvato dalla Giunta provinciale il 13 aprile 2006 e s.m.. Intervengono:- Alessandro Olivi; Assessore all’industria, artigianato e commercio – Provincia Autonoma di Trento-         Marzio Maccani, Dirigente Servizio Commercio – Provincia Autonoma di Trento-         Matteo Zanei, Titolare dell’esercizio pubblico “Pizzeria Comparsa” di Baselga di Piné – fraz. Montagnaga 

Il “SISTEMA TRENTINO DELLE PISTE CICLABILI” a misura di FAMIGLIAAssegnazione del marchio “Esercizio Amico dei bambiniFamily in Trentino” al Bicigrill di Nomi, intervengono:- Mario Cerato; Dirigente Conservazione della natura e valorizzazione ambientale- Mery Modena; Titolare dell’esercizio pubblico bicigrill di Nomi – località al Ponte 

“ESTATE GIOVANI E FAMIGLIA”Presentazione del servizio on-line e della pubblicazione realizzata per conciliare i tempi di lavoro con i tempi delle vacanze delle famiglie nei tre mesi di pausa estiva.  

IL NETWORK REGIONALE E LE POLITICHE FAMILIARILo scambio delle buone pratiche ed il progetto “Fit-family”.  Cerimonia di firma del protocollo di collaborazione sulle politiche familiari tra la Provincia Autonoma di Trento ed il Comune di Parma. Intervengono:-         ass. Ugo Rossi, Assessore alla salute e politiche sociali della Provincia Autonoma di Trento-         dott. Cecilia Maria Greci, Direttore dell’Agenzia della Famiglia del Comune di Parma-         dott. Sauro Avanzi, Dirigente del Comune di Parma

Questo articolo è già stato letto 3249 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi