Incentivi del Governo per auto e casa: Mille euro di “bonus” e niente bollo per chi rottama veicoli da Euro 0 a 2

Da il 4 febbraio 2009

incentivi rottamazione auto ed elettrodomestici Incentivi del Governo per auto e casa: Mille euro di “bonus” e niente bollo per chi rottama veicoli da Euro 0 a 2Mille euro di bonus e niente bollo per tre anni per chi rottama l’auto. È quanto prevede, secondo quanto riferiscono fonti dell’esecutivo, la bozza di decreto legge che approderà venerdì in Cdm. Del bonus rottamazione della durata di un anno si potrà beneficiare per sostituire auto Euro 0, Euro 1 e Euro 2 immatricolate fino al 1999 con modelli Euro 4 ed Euro 5. ici.

Per far fronte alla crisi che sta gravemente colpendo l’industria italiana, il governo sta mettendo a punto un pacchetto complessivo di misure per agevolare gli acquisti e quindi rilanciare la produzione. Ed ha anche previsto misure a favore delle Pmi, soprattutto per favorirne l’aumento dimensionale.

«Le misure sono in queste ore in corso di definizione tenendo conto dei vincoli della finanza pubblica, dell’esigenza di sostenere la domanda interna e il consumo dei cittadini e di ridurre l’inquinamento, come stanno facendo anche altri Paesi europei» dice Scajola, che frena sui numeri: «Le cifre circolate in queste ore sui singoli provvedimenti sono del tutto prive di fondamento».

Ecco alcune delle misure che sarebbero previste nei contenuti della bozza del piano.

AUTO VERDI: Per le vetture ecologiche, a metano, gpl, elettriche o a idrogeno il bonus salirebbe a 2.000 euro dagli attuali 1.500 ancora in vigore.

MOTO: Arriverebbe un incentivo da 300 euro per l’acquisto di un motociclo o un ciclomotore Euro 3 con la rottamazione di un Euro 0 o Euro 1. Esenzione del bollo per un anno.

MOBILI: È la novità. Per l’acquisto di mobili sarebbe introdotta una detrazione Irpef del 20% riservata solo a chi dichiara la ristrutturazione dell’abitazione e già usufruisce quindi delle agevolazioni fiscali legate ai lavori rinnovate nella scorsa manovra Finanziaria. La detrazione sarebbe calcolata su un importo massimo di 10.000 euro ed è valida per gli acquisti effettuati tra il primo gennaio e il 30 settembre 2009.

ELETTRODOMESTICI: Lo stesso ’scontò previsto per l’arredamento verrebbe anche concesso sull’acquisto degli elettrodomestici bianchi (frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici), sempre collegato alla ristrutturazione dell’abitazione.

NIENTE TASSA SUV: Nel decreto non è prevista al momento alcuna penalizzazione fiscale per l’immatricolazione di auto di lusso ad alto impatto ambientale. Sarebbe quindi scomparsa l’ipotesi circolata nei giorni scorsi di una sovrattassa sui Suv, contestata dalle imprese di settore.

IMPRESE: Nel pacchetto potrebbero anche essere inserite misure fiscali a favore dell’aggregazione delle pmi. Sarebbero previste anche modifiche alla norma sulla rivalutazione dei beni strumentali.

Questo articolo è già stato letto 1555 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi