La Consulta delle Famiglie della Valle di Fassa propone le tariffe a misura di famiglia

Da il 5 dicembre 2008

famigla2 La Consulta delle Famiglie della Valle di Fassa propone le tariffe a misura di famigliaTariffa Family. Proposta di politiche tariffarie a misura di famiglia da applicarsi in occasione di attività varie, proposte per i figli delle Famiglie della Valle di Fassa e organizzate dalle locali Amministrazioni Comunali e Comprensoriali o da Altri enti con contributo pubblico.          Fra gli obiettivi della Consulta delle Famiglie rientra anche quello di assumere un ruolo attivo e propositivo volto a favorire un miglioramento della qualità della vita delle famiglie, anche in relazione ai servizi offerti a livello culturale, sociale, economico sportivo e ricreativo.           Visto che, anche nella nostra Valle, la attuale situazione socio-economica è piuttosto difficile e rischia di essere ancor più pesante per quelle realtà familiari “potenzialmente” più in difficoltà, ci auguriamo che le locali Amministrazioni, laddove consentito dalla normativa in vigore, adottino al più presto agevolazioni “mirate” con l’adozione urgente di regolamenti che prevedano politiche tariffarie, attente agli interessi generali e sociali che tengano conto della composizione del nucleo familiare.          Partiamo dal presupposto che tutti i figli delle famiglie della Valle di Fassa dovrebbero avere la possibilità o almeno l’opportunità di partecipare ad una minima attività extra scolastica che può essere ricreativa, sportiva o altro.          Sappiamo bene come tutte queste attività siano importanti per la crescita sociale dell’individuo, ma anche utili per la scoperta delle loro reali potenzialità. Per questo non possiamo non essere attenti e vicini alle Famiglie con figli, poiché queste possono avere per vari motivi, difficoltà anche economiche e forse, anche per questo, non iscrivono i figli alle attività proposte.  Per promuovere la Famiglia e per contribuire ai costi che queste devono sostenere per crescere, educare i loro figli, prezioso “capitale umano”: La Consulta delle Famiglie della Valle di Fassapropone alle Amministrazioni localidi mettere in atto tariffe a misura di famiglia (Tariffa Family),  da applicare in occasione di attività varie, proposte e organizzate dalle locali Amministrazioni Comunali e/o Comprensoriali, per i figli delle Famiglie della Valle di Fassa. Le riduzioni tariffarie che si propongono di seguito, comportano una contribuzione pubblica percentualmente maggiore, rapportata ai carichi famigliari, senza comportare obbligatoriamente aumenti di bilancio a carico dei Comuni. 

         Si propone di applicare la riduzione dei costi alla singola partecipazione; sostenendo che questa non implica la simultanea presenza di più fratelli alla stessa attività, poiché altri figli potrebbero essere impegnati in altre attività o impossibilitati per vari motivi.                    Questa riduzione sarà valida per tutte le famiglie con figli, a prescindere dal reddito, poiché abbiamo visto che questo eventuale sbarramento a volte penalizza in maniera ingiustificata i lavoratori dipendenti rispetto ad altre categorie, ma anche perché dobbiamo promuovere la famiglia in quanto tale, con particolare attenzione a quelle con figli. Proposta di Tariffa FamilyPercentuale contributo pubblico per singolo figlio:

  1. Riduzione - 10%, per famiglie con un figlio
  2. Riduzione - 20%, per famiglie con due figli o monogenitore con un figlio
  3. Riduzione - 30%, per famiglie con tre figli o monogenitore con due figli
  4. Riduzione - 40%, per famiglie con quattro figli o monogenitore con tre figli
  5. Riduzione - 50%, per famiglie con cinque figli o monogenitore con quattro figli
  6. Riduzione - 60%, per famiglie con sei figli e più o monogenitore con più di quattro figli.

    Nella Valle di Fassa il totale dei figli (100%) nelle famiglie con figli è così distribuito:

  • nelle famiglie con un figlio (44,07%) sono presenti solo il 25,50% del totale dei figli.
  • nelle famiglie con due figli (42,59%) sono presenti il 49,28% dei figli totali.
  • nelle famiglie con tre figli (11,06%) sono presenti il 19,19% di tutti i figli
  • nelle famiglie con quattro o più figli (2,28%) abbiamo il 6,03% di tutti i figli.

                  Da simulazioni su dati reali  e con l’introduzione dei calcoli con la riduzione della tariffa a scalare, si è quantificato che l’Ente Pubblico dovrebbe contribuire  al costo totale di eventuali progetti con il 18/21%, il costo residuo sarà a carico delle famiglie.                  

         La nostra proposta di adottare una Tariffa Family (con contributo pubblico) è in piena sintonia con le azioni proposte nel Disciplinare, istituito dalla Giunta provinciale nel febbraio del 2006, per l’assegnazione del Marchio Family ai Comuni del Trentino. Tra queste “azioni” sono compresi interventi di tipo economico volti alla riduzione dei costi (tariffe) per iniziative di interesse alle famiglie, come previsto dal Piano di interventi in materia di Politiche Familiari della Provincia Autonoma di Trento del 2004. 

  A tale riguardo si suggerisce alle locali Amministrazioni Comunali e Comprensoriali di delineare anche un “protocollo d’intesa” verso terzi (Associazioni, gruppi vari e altri) che con contributi pubblici, organizzano attività varie che coinvolgono i figli delle famiglie della Valle di Fassa. Questo “accordo” dovrebbe prevede che la mancata applicazione della Tariffa Family o altre tariffe a misura di Famiglia per le attività proposte, comporterebbe la mancata concessione di un eventuale contributo pubblico.  Disponibili per ogni eventuale chiarimento o confronto.Si ringrazia per la Vostra particolare attenzione, e si porge un cordiale saluto.  

Il Coordinatore della Consulta delle Famiglie della Valle di Fassa  Fulvio Chiocchetti                                                Per il calcolo della Tariffa Family abbiamo creato appositamente un programma per il calcolo automatico delle singole quote a carico delle Famiglie e i costi totali a carico delle locali Amministrazioni.  Questo programma, se siete interessati, vi sarà presentato e messo a  vostra disposizione.        

Questo articolo è già stato letto 1516 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi