La Nazionale Italiana di Nuoto si allena a Predazzo

Da il 6 gennaio 2014
nazionale maschile nuoto a predazzo fiemme

Questo articolo è già stato letto 26775 volte!

PREDAZZO. La Dolomitica Nuoto chiude il 2013 con 50.000 passaggi al centro sportivo di Predazzo (piscina e palestra) e festeggia con il rinnovo della convenzione per la gestione dell’impianto comunale per altri sei anni e ospitando 14 atleti della nazionale di nuoto italiana.

Ma non si ferma e mira ancora più in alto: entro fine gennaio potrebbe arrivare la nomina a centro federale di triathlon, mentre è stata presentata in Provincia la richiesta di contributo per la quarta vasca.

Sono settimane ricche di novità e attesa queste per la Dolomitica Nuoto. Innanzitutto il rinnovo della convenzione con il Comune per la gestione dell’impianto, che la società ha in mano dal 2006. L’amministrazione verserà alla Dolomitica Nuoto 106.000 euro all’anno come contributo spese, che generalmente si attestano attorno ai 300.000 euro.

piscina comunale di predazzo fiemme La Nazionale Italiana di Nuoto si allena a Predazzo

«Visto il bacino d’utenza e l’affluenza dell’impianto, credo che i costi siano contenuti, a dimostrazione di una gestione attenta», ha detto ieri il sindaco Maria Bosin lodando i risultati della struttura, che attualmente dà lavoro a 7 persone part-time, dispone di 18 istruttori e supera i 300 giorni di apertura all’anno. Ma per i vertici della società non è ancora arrivato il momento per tirare il fiato: sono due le risposte che si stanno attendendo. La prima dovrebbe arrivare a fine gennaio ed è la nomina a centro federale di triathlon, per il quale si è fortemente attivato l’assessore allo sport, Roberto Dezulian.

La federazione ha fatto una prima scrematura delle candidature, lasciando in gara Predazzo, Novara e Baratti (Livorno), tra le quali verranno nominati i primi due centri federali italiani. La seconda risposta avrà tempi più lunghi e riguarda il contributo provinciale (già rifiutato due volte) per la realizzazione della quarta vasca, che andrebbe a completare il centro sportivo. Avrebbe un costo totale di 350.000 euro, di cui la Provincia potrebbe coprire all’incirca il 70%, lasciando il resto a carico del Comune.

La nuova vasca, di 10 metri per 6, sarebbe a scopo didattico, adatta soprattutto ai corsi per la terza età a alla riabilitazione motoria, con accessi facilitati e copertura in piastrelle per permettere l’utilizzo e l’aggancio di macchinari e attrezzi, come hanno spiegato il presidente Alberto Bucci e il suo vice Marco Rossi.

Intanto sono arrivati i 14 atleti della nazionale italiana di nuoto che si alleneranno a Predazzo fino al 12 gennaio (alloggeranno nella caserma della polizia di Moena). Tra loro anche Luca Leonardi, Stefano Pizzamiglio e Mattia Pesce, appena rientrati dalla Danimarca dagli europei in vasca corta.

nazionale maschile nuoto a predazzo fiemme La Nazionale Italiana di Nuoto si allena a Predazzo

Commenti

commenti

About Monica Gabrielli

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi