La Valle di Fiemme al primo posto in Italia

Da il 14 settembre 2008

pino 130 La Valle di Fiemme al primo posto in Italia Il 10 luglio si è tenuta a Roma la premiazione dei Comuni Ricicloni d’Italia 2008, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. La giuria (composta da Legambiente, Anci ed associazioni e consorzi di imprese di igiene urbana e riciclo) ha esaminato la richiesta di tutti i Comuni italiani che, differenziando i rifiuti fin dalla loro origine, abbiano avviato al recupero almeno il 40% di quelli prodotti.
La classifica è stata stilata secondo un “indice di gestione” che tiene conto soprattutto dell’efficienza e della qualità del trattamento dei rifiuti (il recupero della materia, la riduzione dei rifiuti prodotti, la sicurezza dello smaltimento, l’efficacia del servizio), considerando l’insieme dei fattori sia sociali sia ambientali, così come necessario per un corretto sviluppo sostenibile. Tra gli indicatori considerati troviamo: la percentuale di raccolta differenziata (che, ricordiamo, nel mese giugno ha superato l’82%), la produzione pro capite delle principali frazioni destinate al riciclo, il numero dei servizi di raccolta differenziata attivati, i costi sostenuti per abitante etc. La Valle di Fiemme si è classificata PRIMA a LIVELLO NAZIONALE nella categoria “Premi Speciali”, ed in particolare nella sezione “Premio Speciale Cento di questi Consorzi”.
Le varie iniziative avviate sul territorio volte alla riduzione dei rifiuti sono state, invece, accolte molto favorevolmente. La presenza dei distributori del latte e dei detersivi sfusi, la raccolta dell’olio esausto sia per i privati sia per le attività, il Progetto Famiglia, ovvero il kit di pannolini lavabili gratuito per i bambini su tutto il territorio di Fiemme e l’utilizzo si stoviglie e posate in materiale biodegradabile nelle manifestazioni e negli eventi che si svolgono in valle, hanno dimostrato l’impegno e la volontà a migliorare continuamente il lavoro avviato, portando il nostro territorio a risultati eccellenti.


Per quanto riguarda, invece, i premi ai singoli Comuni, la Valle di Fiemme concorreva nella categoria dei comuni con una popolazione al di sotto dei 10.000 abitanti. La percentuale minima di raccolta differenziata, per poter partecipare alla competizione, è passata dal 50% del 2007 al 55% di quest’anno. E proprio in merito ai Comuni al di sotto dei 10.000 abitanti dobbiamo segnalare l’ottimo terzo posto del Comune di Ziano di Fiemme, del sesto di Castello-Molina di Fiemme e del quattordicesimo del Comune di Daiano. Risultato ottenuto, anch’esso, grazie alle varie iniziative realizzate dai Comuni per migliorare la raccolta differenziata nelle singole realtà.
La nostra Valle sta continuando sul virtuoso cammino che ha iniziato tre anni fa, portando avanti il principio “in Valle di Fiemme stiamo facendo la differenza”.

Grazie mille cittadini ed ospiti della Valle di Fiemme.

Questo articolo è già stato letto 2155 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi