Legalità, Gherardo Colombo incontra i ragazzi delle scuole medie di Predazzo

Da il 13 ottobre 2012

MATTINATA DI RIFLESSIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “ M. PENCATI” DI PREDAZZO

L’ex magistrato Gherardo Colombo dialoga con i ragazzi su regole e legalità.

Grande emozione ed interesse giovedì 11 ottobre per le quattro classi terze della scuola Marzari Pencati di Predazzo per l’incontro con l’ex magistrato Gherardo Colombo che dal 2007 visita le scuole d’Italia per sensibilizzare i ragazzi al rispetto delle regole.

Le classi, che da due anni ormai stanno lavorando per approfondire tematiche relative ai diritti e doveri e all’impegno per la legalità, quest’anno sono state coinvolte nel progetto interdisciplinare “Libertà è partecipazione”. Le attività in classe e l’incontro con il dott. Colombo, speriamo possano aver portato i nostri ragazzi  alla consapevolezza che valori quali la dignità, la libertà, la solidarietà, vanno perseguiti, conquistati e difesi prendendosi a cuore il miglioramento degli ambienti in cui essi stessi vivono. L’incontro è stato introdotto dal Dirigente, dott.ssa Candida Pizzardo, che ha ricordato quanto sia importante in un momento delicato come questo parlare ai giovani di regole e di piacere della legalità. La presenza del dott. Colombo, voluta da alcuni docenti della scuola (referenti del progetto prof.ssa Cristina Scagliotti, Francesca Guadagnini, Antonella Giorio, Francesca Carloni e Anna Vida), è un’opportunità grossa che i ragazzi hanno per confrontarsi, riflettere e continuare il loro cammino di crescita come futuri cittadini italiani. Gherardo Colombo è partito dall’analisi dei risultati di un’indagine elaborata dall’associazione Libera e fatta tra i ragazzi delle classi seconde e terze del nostro Istituto. Egli parlando a tu per tu con i ragazzi, rivolgendosi a loro sempre dando del Lei, girando tra di loro e non sedendosi in cattedra, ha parlato di fiducia che egli ripone sui giovani e su quanto sia indispensabile vedere le regole non come obbligo ma come permesso di. “La legge è uguale per tutti” ad esempio, è una regola presente nella nostra Costituzione che garantisce l’uguaglianza tra le persone, è una regola che permette di essere trattati tutti allo stesso modo. Altro passaggio importante è stato quando ha sottolineato che la fatica di andare a scuola e studiare serve e servirà un domani per poter scegliere, senza delegare ad altri snodi importanti della propria vita: si viene a scuola per imparare e sapere e proprio per questo poter scegliere. La scuola è un investimento per il futuro. I ragazzi, molto coinvolti ed attenti, hanno poi rivolto a Colombo domande sia sulla sua vita di magistrato, sia sulla sua scelta di lasciare la magistratura e girare per le scuole. Egli ha sostenuto che in Italia il problema non sono i giovani, per i quali nutre fiducia, ma gli adulti sempre più modelli di piccole e grandi illegalità, di sotterfugi per riuscire a farla franca. L’incontro è stato sicuramente avvincente ed importante per i ragazzi, ma allo stesso tempo coinvolgente per gli adulti/educatori presenti, perché ha stimolato una riflessione sul ruolo dell’adulto, persona autorevole e con una forte integrità morale. Il sindaco, dott.ssa Maria Bosin, ha chiuso l’incontro ringraziando a nome della comunità il dott. Colombo che, facendo riflettere i ragazzi, ha dato una sferzata ed una carica anche agli adulti responsabili della crescita culturale ed umana dei giovani futuri cittadini.

Le insegnanti organizzatrici

Cristina Scagliotti, Francesca Guadagnini,

 Antonella Giorio, Francesca Carloni, Anna Vida.

Questo articolo è già stato letto 3814 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

3 Commenti

  1. michelangelo

    13 ottobre 2012 at 12:36

    Molto importante l’iniziativa messa in atto per una lezione di educazione civica che l’ex magistrato Gherardo Colombo porta avanti girando per l’Italia, da una città all’altra (l’altro ieri era impegnato a Padova con alunni d alcune scuole superiori nella grande sala di Palazzo della Ragione) ma anche, se non soprattutto, nei paesi dove ci siano ragazzi motivati e desiderosi di diventare cittadini responsabili e consapevoli.
    Un plauso ai promotori dell’incontro!

  2. luciana

    16 ottobre 2012 at 14:04

    Sia pure in ritardo, mi accodo a Michelangelo, nell’esprimere la mia gratitudine a quegli
    insegnanti tanto attenti, verso i valori civici che invitando l’ex magistrato Gherardo Colombo, la cui serietà e preparazione è una garanzia; hanno fatto ai loro allievi
    un “regalo” che non dimenticheranno facilmente.
    Con riconoscenza. luciana

  3. anna

    16 ottobre 2012 at 18:21

    è stato molto bello incontrare un ex magistrato
    esperienza da non dimenticare
    molto coinvolgente
    anna

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi