L’integrazione si fa in campo da basket

Da il 14 aprile 2018
integrazione in campo 1

A Predazzo la squadra di basket composta da richiedenti asilo 

Molto più che una normale partita di basket: il recente incontro tra la Val di Fiemme Basket e il Cus Basket Trento è stato un momento di amicizia e integrazione.

La squadra ospite nel palazzetto di Predazzo è, infatti, composta da 12 richiedenti asilo: un progetto dell’Aquila Basket e dell’Università di Trento, in collaborazione con associazioni del territorio, iniziato negli anni scorsi con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale attraverso l’attività sportiva e sviluppatosi quest’anno con l’iscrizione del team al campionato dilettantistico di Promozione Silver.

“La partecipazione al campionato offre ai ragazzi la possibilità di confrontarsi con squadre e giocatori di tutto il Trentino-Alto Adige, rafforzando la loro fiducia e il loro senso di appartenenza alla squadra e al territorio in cui vivono”, spiega Gorgui Moussa, allenatore e coordinatore del progetto.

integrazione in campo Lintegrazione si fa in campo da basket

“Giocare con il Cus Basket Trento ci ha permesso di tornare all’essenza dello sport dilettantistico, che non è solo ambizione di vittoria, ma soprattutto condivisione di una passione e gioia di stare insieme”, aggiunge Federico Zazzeroni, presidente Val di Fiemme Basket. Presente alla partita anche Michele Malfer, vicepresidente e assessore allo Sport della Comunità Territoriale di Fiemme, che ha voluto incontrare i giocatori per portare loro il benvenuto dell’intera valle: “Ho trovato davvero valido il progetto dell’Aquila Basket, perché offre occasioni di svago e integrazione ai richiedenti asilo, ma anche perché permette ai giocatori che li affrontano in campo di capire che, aldilà della provenienza e della storia di ognuno, si possono condividere passioni, emozioni  e sogni.

Un messaggio positivo di inclusione e confronto che va ribadito e valorizzato, per abbattere quei pregiudizi e quei muri che spesso non permettono la nascita di relazioni umane basate sul rispetto e la conoscenza reciproci”.  Monica Gabrielli

integrazione in campo 1 1024x444 Lintegrazione si fa in campo da basket

Questo articolo è già stato letto 90989 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi