Marcialonga Running 2009, domenica 6 settembre nelle Valli di Fassa e di Fiemme

Da il 4 settembre 2009

20060906 121830 Marcialonga Running 2009, domenica 6 settembre nelle Valli di Fassa e di FiemmeDOMENICA LA MARCIALONGA RUNNING SUL FILO DEI 1500E PER IL PODIO ORA C’È ANCHE DAVID CHERUIYOT (KEN) -Non c’è più Amor, arrivano un forte keniano e due marocchini; crescono i numeri-Sul traguardo ad incoronare il vincitore ci sarà Yuri Chechi-Ultima prova della combinata “Punto 3 Craft”-Le iscrizioni chiudono sabato sera  Il meteo promette bene per domenica nelle Valli di Fassa e di Fiemme, e così la Marcialonga Running, la cui settima edizione è in programma questo fine settimana, cresce in maniera esponenziale nel numero dei partecipanti. Oggi a mezzogiorno la segreteria ne aveva registrati 1.452, manca insomma poco al record dello scorso anno dei 1.500, ed è facile ipotizzare che entro sabato sera, quando si chiuderanno improrogabilmente le iscrizioni, si sarà intorno alle 1.500 – 1.600 unità. E così la Marcialonga aggiunge una nuova “perla” ai tanti successi già in archivio, anche perché le iscrizioni alla gara invernale del 31 gennaio 2010 sono già schizzate oltre i 2.000, quando mancano quasi cinque mesi al via: il tetto massimo è fissato a 6.500 fondisti.Grandi numeri, insomma, ma il merito va agli organizzatori, i quali  sia d’inverno che nella bella stagione con “Cycling” e “Running” mettono in campo un autentico reggimento di volontari per garantire eventi dal profilo molto elevato.Per questa “Running” proprio ieri è arrivato il classico corridore degli altipiani africani, pronto a far man bassa sul podio. In ballo non ci sono ingaggi, solo un montepremi ad incentivare le buone prestazioni. Così, dopo i successi degli anni scorsi di keniani e ugandesi come Samwel Nganga Njoroge, Paul Kanda Kangogo, Justus Kipchirchir Kiprono e Aliwa Moses, ora si prenota David Cheruiyot, che senza mezzi termini ha detto di presentarsi con un solo obbiettivo: vincere! Sarà dura quindi per Massimo Leonardi, il corridore di Moena che più volte è salito sul podio, ma mai sul gradino più alto. Ci sono anche due marocchini che hanno ottimi tempi in mezza maratona, Saaid Ribag e  Hicham Elbarouki, col primo che si classificò al terzo posto nel 2004.Il percorso della Marcialonga Running è già segnalato da tempo ed è terreno di test di tanti amatori. La partenza avverrà sempre dal centro Navalge di Moena, ci sarà una leggera variazione subito dopo il via quando i runners affronteranno la strada statale, finalmente libera dal traffico con la nuova circonvallazione, prima di immergersi nel verde lungo la pista Marcialonga che sta già aspettando… la neve dell’inverno.Quella di domenica 6 settembre sarà la settima edizione della “Running” ed andrà a chiudere anche la classifica della combinata “Punto 3 Craft”, una gara nella gara per gli atleti polivalenti. In vetta alla speciale graduatoria ci sono il ceco Tomas Jakoubek e la francese Christel Conil, facile scommettere su di loro per la vittoria finale.La Marcialonga Running è una calamita anche per tanti appassionati di sci nordico, magari per il solo gusto di essere al via, non importa il risultato. Arriva dalla Repubblica Ceca anche il direttore FIS della Coppa del Mondo Juerg Capol, che ha sempre ammirato il fascino della mitica gara invernale alla quale, causa i suoi impegni, non può partecipare. Non vuole mancare però a quella di corsa, del resto vi ha già preso parte anche in passato,  staccando pure un buon tempo. Si divertirà… giusto per entrare in atmosfera, anche Marco Cattaneo, il fondista azzurro che più di ogni altro mira al podio – o meglio alla vittoria – della maratona di gennaio. Sarà per lui un allenamento ed un ricordare il suo arrivo dell’inverno scorso, quando sullo stesso traguardo di Viale Mendini a Cavalese fece sognare tanti appassionati, ma dove si classificò “solo” quarto dietro ad uno scatenato terzetto scandinavo. La gara “rosa” ha già annunciato le proprie favorite dal pronostico, le quattro attese Carlin, Curreli,  Gualtieri e  Ballarini.Questa volta insieme alla “Soreghina” Veronica Lorenz eletta di recente, ad infilare la corona al collo dei vincitori ci sarà Yuri Chechi, che ha voluto mantener fede ad una promessa fatta molto tempo fa.Per gli indecisi o per chi attende le previsioni meteo delle ultime ore, il tempo limite per iscriversi on-line scade sabato alle ore 18.00, però le adesioni presso la segreteria di Predazzo sono invece possibili fino alle 19.00.Stessi tempi anche per i partecipanti al Campionato Mondiale lunghe distanze per laureati in medicina e odontoiatria, un tono di internazionalità in più che va ad aggiungersi alla partecipazione di portacolori di ben 12 nazioni.
Info: www.marcialonga.it

Questo articolo è già stato letto 1458 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi