Medjugorie messaggio del 25 settembre 2013 e statua che si illumina

Da il 25 settembre 2013
medjugorie statua madonna lourdes che si illumina settembre 2013

Medjugorie messaggio del 25 settembre 2013 e statua che si illumina

Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Il vostro rapporto con la preghiera sia quotidiano. La preghiera opera miracoli in voi e attraverso di voi perciò figlioli la preghiera sia gioia per voi. Allora il vostro rapporto con la vita sarà più profondo e più aperto e comprenderete che la vita è un dono per ciascuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

medjugorie statua madonna lourdes che si illumina settembre 2013 Medjugorie messaggio del 25 settembre 2013 e statua che si illumina

Padre Livio sulla statua fosforescente di Medjugorje    sabato 28 settembre 2013

 

MEDJUGORJE (BOSNIA) – Presunto miracolo a casa di una veggente di Medjugorje.

Vicka Ivankovi conserva da anni nella sua abitazione la statua della Madonna di Lourdes che stando alle dichiarazioni della donna lo scorso lunedì si sarebbe illuminata improvvisamente.

La statua le fu regalata da una signora italiana ciraca 30 anni fa, quando a Medjugorje iniziavano le prime attività miracolose. Nella casa della donna sono accorsi diversi fedeli che hanno dichiarato che la Madonna dopo l’illuminazione sembrava essere viva.
Sull’illuminazione miracolosa ci sono alcune foto che sono state diffuse online dal sito del TgCom24.

Cronaca dell’evento straordinario in casa di Vicka

Che cosa stia relamente accadendo a Medjugorje e precisamente dentro la casa di Vicka è difficile da dire, ma ritengo interessante riportare i commenti di coloro che vivono a Bijakovici e seguono da vicino l’evento della statua della Madonna di Lourdes che si illumina.

E’ una vecchia statua di circa 30 anni ed è stazionata nella vecchia camera da letto di Vicka, nel luogo dove la veggente ha avuto tante apparizioni.

Riassumendo: Lunedì 23 settembre 2013 alle ore 21.00 circa, alcuni italiani stavano pregando davanti alla statua della Madonna di Lourdes nella vecchia casa di Vicka. Improvvisamente la statua si è illuminata generando stupore e paura nei presenti tanto da far lanciare loro delle urla. Subito è accorsa Mirela la signora che lavora nel negozio sotto. Racconta Laura Marcazzan Budimir, una delle testimoni oculari: “verso le 21.10 sono entrati i parenti di Vicka. Io l’ho vista alle 22, la statua era fosforescente, si vedeva la sagoma, al tocco era normale, fredda… Ora chi scende dice che la luce sta diminuendo…”.

La prima cosa che viene in mente è che la statua possa essere stata spruzzata con della vernice fosforescente, ma la cosa strana è che nel primo giorno non si è riusciti né a fotografarla né a riprenderla. Neppure Dani che è il fotografo ufficiale di Medjugorje il primo giorno non ci riesce:

“È arrivata gente da tutte le parti per vedere! Non si riesce a fare foto… Il flash non fa vedere niente, solo occhio nudo vede… Bellissima! Ci sono tantissimi giovani dai 17/30 anni, coloro che non hanno vissuto nella loro pelle i primi giorni delle apparizioni perchè erano piccoli. Piangevano. Questo segno credo sia soprattutto per loro. Una settimana fa un parrocchiano di Bijakovici ha detto: “dobbiamo tornare a pregare insieme come 30 anni fa…”. Ecco questo segno è la risposta… Ed è un invito soprattutto per Bijakovici, per i parrocchiani. Perchè ora? Perchè ora che i pellegrini sono%name Medjugorie messaggio del 25 settembre 2013 e statua che si illuminapochissimi? Proprio nel cuore di Bijakovici. La cosa diversa rispetto le altre volte che qualcuno nella casa vedeva segni è che questa volta è durato ore! E fino alle 03.00 le persone hanno potuto vedere! Tutti hanno visto, chi poco chi tanto…perchè ad un certo punto la luminosità è diminuita dalle 23 alle 02.30 e poi è aumentata ancora per poi svanire…Da una persona della famiglia di Vicka ieri sera: “Sembra di rivivere i primi giorni di 32 anni fa… Tutti vogliono entrare in casa…sembrano quei giorni.”

Anche il parroco di Medjugorje, Sakota, è andato a vederla, ecco cosa dice Laura: “Alle 3 è venuto a vederla, ha chiesto da quanto era cominciato e poi è andato via… Era serio e rispettoso…”

Prosegue la cronaca di Laura e il giorno dopo, martedì 24 settembre, scrive:

“Stamattina tutto nella normalità. Tanti che entrano per vedere ma la statua è normale… Stanotte alle 3 circa hanno chiuso la casa dopo che le persone sono diminuite… Gira una specie di foto ma non rende niente perchè è stata fatta quando la luminosità stava per diminuire… Quando l’abbiamo vista era proprio fosforescente tutta, delicata ma ben visibile! Tutti aspettano stasera”.

E’ ancora l’amica Laura a scrivere: “Siamo andati alla casa con la sorella e il cognato di Vicka alle 19.00 e ci siamo messi a pregare nella camera accanto… Le persone hanno cominciato a mettersi in fila alle 19.30. C’è la TV croate NovaTv. Ho avvicinato il cellulare a 2 cm e la luce non si vede: solo ad occhio nudo! Eravamo davanti alla statua quando ha cominciato ad illuminarsi da sola, piano piano. Marijo il marito di Vicka è venuto verso le 20 con i figli e come tutti è entrato, ha pregato e poi è uscito. L’aiuto per l’organizzazione è stato dato dall’associazione Kralica Mira, volontari di Bijakovici che aiutano anche Mirjana per l’apparizione del 2 del mese…le persone erano tranquille anche se stasera era un numero molto elevato, io ho fatto dei conti ma preferisco aspettare numeri ufficiali dei giornali locali”.

Intanto Vicka fa sapere che: “siamo fortunati di vedere la Madonna con la luce e che non piange, inginocchiatevi e pregate”.

La cronaca di Laura prosegue, alle ore una scrive: “La fila sta per terminare… La statua si illumina con minore intensità rispetto le ore 20… Quando pregavamo nella stanza accanto si illuminava di più ci ha detto Ivan Ivankovic che rimaneva dentro per aiutare le persone… Alle 1.30 la casa è stata chiusa”.

Michele Vasijli è finalmente riuscito a fotografare la statua luminosa e sembra che ci sia riuscito anche Dani il fotografo ufficiale.

Naturalmente, aspettiamo gli esiti degli esami, ma dal profondo del mio cuore voglio ringraziare la Vergine Maria per essere con noi e in mezzo a noi da tanti anni.  - Tratto dal Blog di Annalisa Colzi

Aggiornamento 25.9.2013

Passiamo ad oggi.

Ci dice Laura Marcazzan Budimir che questa mattina Vicka durante la testimonianza ha risposto ai pellegrini che gli chiedevano spiegazioni sulla statua illuminata di casa sua: “E’ volontà della Madonna. Pregate di più”.

Michel Vasilj scrive che la Madonna anche questa sera, mercoledì 25 settembre, la statua alle 19.40 circa ha ripreso ad illuminarsi. Tanti giovani in fila fin dalle 18.30.

Daniel Miot esperto fotografo scrive una cosa interessante che mette in forte discussione la tesi che si tratti di vernice fosforoscente: “Apparentemente sembra una normale fluorescenza, ma visto che di giorno, con la stanza buia, non si illumina, il fenomeno è veramente inspiegabile”.

%name Medjugorie messaggio del 25 settembre 2013 e statua che si illumina

Questo articolo è già stato letto 45691 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

2 Commenti

  1. ornella

    29 settembre 2013 at 11:47

    non ero presente, ma credo a tutto ciò che dicono.. sono stata a Medjugorie il 2 settembre e vi dico che la mia vita è cambiata.

  2. Paola

    29 settembre 2013 at 14:48

    E’ una Mamma,e come tutte le mamme c’incoraggia a seguire la strada che Lei ci ha indicato.Interpreto la fluoerescenza come un segno buono, che è contenta dell’aiuto che Le diamo nel progetto di Suo Figlio.Ha ricordato ai suoi figli quali sono gli strumenti per percorrere la strada per Gesù. E ora ci dice di fare di più, sopratutto per coloro che ancora mancano all’appello. Io prego affinchè anche gli altri nostri fratelli ci raggiungano sotto il manto della Mamma.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi