Muore scialpinista sulle Pale di San Martino. Alessandro Miola di Transaqua

Da il 9 aprile 2014
alessandro  miola transaqua

Tragedia sulle Pale di San Martino

San Martino di Castrozza (Trento) - Transacqua e l’intera valle di Primiero piangono la scomparsa di Alessandro Miola. La notizia è arrivata improvvisamente in valle.

Inizialmente sembrava solo un incidente scialpinistico nella zona del Rifugio al Velo. Poi, nel pomeriggio, l’amara conferma del decesso di Alessandro Miola, 42 anni di Transacqua, scialpinista molto esperto di Primiero.

Era impegnato in una escursione con gli sci sulle Pale, quando è caduto per circa duecento metri in un burrone, poco distante dal rifugio al velo della Madonna a 2358 metri. in una zona che conosceva come le sue tasche lavorando proprio agli impianti di San Martino di Castrozza.

L’allarme in mattinata

L’allarme è stato dato da altri scialpinisti che hanno notato il corpo in lontananza. Dopo il recupero da parte del Soccorso alpino, l’uomo e’ stato trasportato in elicottero in condizioni molto gravi all’ospedale Santa Chiara di Trento. Nella tarda mattina – come hanno confermato i sanitari – l’uomo è deceduto in seguito alle gravi ferite riportate. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso alpino di Primiero e San Martino di Castrozza per il recupero e i Vigili del fuoco per il supporto all’elicottero del 118.

Leggi tutto su  http://www.lavocedelnordest.eu/primiero-incidente-alpinistico-sulle-pale/

alessandro miola transaqua Muore scialpinista sulle Pale di San Martino. Alessandro Miola di Transaqua

Questo articolo è già stato letto 40693 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi