Pedalare in tandem da Catania a Predazzo, 1600 km con Paola e Alessandro Guadagnini

Da il 11 marzo 2013

Una pedalata lunga 1600 km da Catania a Predazzo, a bordo di un tandem-famigliare dove gli sposi Alessandro Guadagnini e Paola Defaveri di Predazzo, avranno modo di risalire tutta l’Italia, dalla Sicilia al Trentino per rientrare dopo 15 giorni nel loro paese in Valle di Fiemme.

Sono partiti questa mattina 11 marzo 2013 in aereo per raggiungere Catania. Qui assembleranno i vari pezzi del tandem spedito via corriere la scorsa settimana e poi saliranno in sella per pedalare dalle 8 alle 9 ore al giorno, con tutto il bagaglio a bordo. Faranno tappa dove capita, a seconda delle condizioni fisiche e del meteo ma anche della disponibilità ricettiva che incontreranno lungo il tracciato.

Abbiamo chiesto ad Alessandro come è nata questa idea:

“Ho sempre avuto la passione della bicicletta (oltre a quella della montagna) però mi dispiaceva sempre lasciare a casa la moglie mentre io partivo per pedalare su e giù per le nostre strade dolomitiche. Un giorno parlando con un amico che gestisce un negozio di biciclette ho chiesto se fosse possibile avere un tandem per realizzare il mio sogno, pedalare insieme a mia moglie Paola, e da qui in poi  si è realizzato, infatti da sei anni le nostre ferie le passiamo pedalando insieme in giro per l’ Italia e oltre confine.

Abbiamo già fatto il giro della Sardegna, l’alta Italia, l’Austria, la Svizzera, lo scorso anno nel nostro tour abbiamo raggiunto anche il Passo dello Stelvio.

Quest’ anno abbiamo deciso, visto il periodo, di partire da Catania e arrivare a Predazzo in 15 giorni max, con circa 11000 metri di dislivello per 1500-1600km di percorso. Il tragitto indicativo, dico così perchè le sorprese e gli inconvenienti sono sempre tanti sarà:

Catania-Messina-Gioia Tauro-Tropea-Amantea -Scalea-Lagonegro-Potenza-Foggia-Termoli poi  lungo la costiera Adriatica fino a Rimini-Forlì- Ferrara -Verona e poi su fino a Predazzo.

Speriamo che il tempo ci assista, magari dopo questo inverno poco clemente riusciremo a trovare due settimane di sole.”

E se piove?

“Nessun problema, pedaleremo lo stesso, non possiamo di certo fermarci ad aspettare perchè potrebbe piovere anche il giorno dopo..”

Il tracciato?

“Abbiamo studiato un tracciato quasi esclusivamente su strade secondarie o piste ciclabili, per evitare il traffico che incontreremo solo  su alcuni tratti dove non ci sono alternative. Andando in bicicletta si vedono tante cose che normalmente in auto non si notano, poi portiamo con noi un pacchetto di cartoline di Predazzo che lascieremo qua e là alle persone che ci daranno una mano.”

.. e com’è pedalare in coppia?

“E’ bellissimo ma non sempre facile.. in ogni momento bisogna fare i conti con la fatica e la necessità di ciascuno, sulla pedalata in tandem non ci sono alternative bisogna tenere il ritmo e decidere sempre insieme il da farsi.”

E noi aggiungiamo: Davvero una bella testimonianza! Considerati anche i tempi di crisi matrimoniali dove le coppie si separano facilmente, l’idea del tandem potrebbe essere anche una “terapia efficace” per far crescere l’affiatamento, condividendo fatiche, obiettivi, imprevisti.. ma anche grandi soddisfazioni.

Bene, cari amici di PredazzoBlog, a quest’ora Paola e Alessandro staranno iniziando il loro “viaggetto” in tandem e noi ci terremo in contatto con loro  per condividere con voi tappe ed emozioni fino al loro arrivo a Predazzo.

Potete lasciare nei commenti i vostri messaggi per loro che leggeranno ogni giorno. Buon viaggio!!

AGGIORNAMENTO 11.3.13 ore 20.20:

la coppia in tandem da catania a predazzo alessandro e paola guadagnini predazzo blog1 300x180 Pedalare in tandem da Catania a Predazzo, 1600 km con Paola e Alessandro Guadagnini

Partiti stamattina da Predazzo alle 3 alla volta di Verona con l’ autista Enrico Felicetti. Preso l’aereo siamo arrivati a Catania alle 9. Abbiamo montato la bici e a mezzo giorno siamo partiti. Entrando in citta a Messina abbiamo bucato e rotto un raggio comunque ora abbiamo messo tutto a posto. Questa notte dormiamo qua poi domani traghettiamo e su per la Calabria. Ciao a tutti e a domani. Alessandro Paola.

 

AGGIORNAMENTO 12.3.13 ore 18.17:

Ciao oggi ci siamo imbarcati alle 9 per Villa San Giovanni,e poi via per la bellissima strada panoramica che costeggia il mare lato Tirreno piena di aranci limoni e madarini. Siamo passati per Gioia Tauro Vibo Valentia e avanti fino a Lamezia Terme tot. 130 km arrivati alle 17 30. Il sole ci ha accompagnati per tutto il viaggio andando e venendo fra le nuvole. Abbiamo dovuto affrontare 2 salite abbastanza toste di 600 metri l’una a Bagnara Calabra e l’altra prima di Vibo Valentia.  Unico inconveniente grande sprint a velocità massima per scappare da 2 cani randagi che ci correvano dietro ma dopo 200 metri hanno fuso (anche la Paola).  Ciao a domani,  Alessandro e Paola.

AGGIORNAMENTO 13.3.13 ore 19.03:

Partiti alle 8 30 prima tappa presso un autolavaggio per lavare la bici perchè lunedì abbiamo fatto tutta la strada che costeggia l’Etna fra la sabbia dell eruzione, i cambi facevano fatica a funzionare allora abbiamo deciso di pulirla. Poi avanti lungo la costa passando per Amantea e Paola, a Guardia Piemontese visto le previsioni meteo abbiamo deciso per un drastico cambiamento di programma. Abbiamo svincolato a destra sulla strada delle terme per portarci sul valico a più di 700 metri e poi giù fino a Sibari sulla costa opposta sul mar Ionio. Dopo il valico siamo passati dal sole alla pioggia. Abbiamo messo gli indumenti adatti, compreso il berretto, con il freddo che faceva. Abbiamo pedalato sotto l’acqua fin quì a Sibari. Ore 18 trovato sistemazione. tot. km 150, domani è un altro giorno. Ciao Alessandro e Paola

ATTENZIONE IL VIAGGIO CONTINUA IN UN NUOVO ARTICOLO CLICCA QUI 

la coppia in tandem da catania a predazzo alessandro e paola guadagnini predazzo blog11 Pedalare in tandem da Catania a Predazzo, 1600 km con Paola e Alessandro Guadagnini

coppia in tandem cartina alessandro e paola guadagnini predazzo blog Pedalare in tandem da Catania a Predazzo, 1600 km con Paola e Alessandro Guadagnini

ATTENZIONE IL VIAGGIO CONTINUA IN UN NUOVO ARTICOLO CLICCA QUI 

cemin sport sconti mondiali Pedalare in tandem da Catania a Predazzo, 1600 km con Paola e Alessandro Guadagnini

Questo articolo è già stato letto 7138 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

9 Commenti

  1. flavio

    11 marzo 2013 at 14:54

    Forza Paola e Alessandro, siamo tutti con voi vi seguiremo e vi sosterremo.Arrivederci a presto. Famiglia Elli e soci

  2. elena

    11 marzo 2013 at 15:53

    La notizia del vostro viaggio in tandem è stata una piacevole sorpresa! Buona pedalata!

  3. agnese

    11 marzo 2013 at 15:55

    Complimenti bell’idea!!
    in bocca al lupo e buon viaggio!!
    Agnese e Luigino Birer

  4. Mauro Morandini

    11 marzo 2013 at 16:01

    Riporto alcuni commenti da FB:

    Roberto Gattoni · buon viaggio!!!!!!

    Luca Zanon – poi ce la faremo raccontare su Storie di ritratti! Buon viaggio!

    Gianfranco Guadagnini Bulo – pedala pedala che en tant mi vaghe a te fregar la legna!!!! buone vacanze e auguri cheel temp el ve aide.

    Lidia Degiampietro – buon viaggio e buon divertimento ragazzi !

    Cecilia Bonelli – Bravissimi ragazzi.Ciao Paola

    Marilena Lochmann – bravissimi, tifiamo per voi. Buon viaggio

    Camilla Boninsegna – Complimenti ……noi continuiamo a seguirvi

  5. silvana

    11 marzo 2013 at 18:55

    Che grande coraggio affrontare in 15 giorni un viaggio così impegnativo!!!!!!
    Auguri e speriamo che il tempo buono vi assista per tutto l’itinerario prefissato.
    Buona pedalata e in bocca al lupo!!!!!!!!!!!!

  6. gemma guadagnini

    12 marzo 2013 at 16:26

    bravi…..e vi aspettiamo a predazzo…..ciaoo

  7. Gigliola Daniele

    12 marzo 2013 at 20:29

    Ciao ragazzi,allora la vostra avventura è iniziata….. ! Vi seguiamo e quando tornate non basta mangiare una pizza per raccontare tutto, ci vuole un banchetto ! Buona notte

  8. Delia Guadagnini

    14 marzo 2013 at 07:06

    Bravi ragazzi! Però potevate fare uno scherzetto a tutti i vostri sponsor… ISe invece che andar su per l’Italia venivate in giù verso l’Africa, sarebbe stato bellissimo!!! Per pulire le gomme vi avremmo dato un secchio d’acqua… e per fronteggiare il fango, le catene le avremmo fabbricate su misura… Sempre avanti, e ora che abbiamo Papa Francesco, avete su di voi tutte le sue benedizioni!!!
    Ciao, Delia

  9. Lorena

    15 marzo 2013 at 19:28

    Ciao ragazzi, anche da Varena seguiamo le tappe del vostro viaggio. Papà Guido guarda con grande emozione e gioia le immagini del tour!!!! Un bacione a presto!!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi