Piano Giovani 2016, Lavoro, Fiducia, Volontariato, Integrazione

Da il 24 settembre 2015
piano-giovani-fiemme

LAVORO, FIDUCIA, VOLONTARIATO, INTEGRAZIONE E CITTADINANZA ATTIVA ECCO GLI ASSI PER IL PIANO GIOVANI DI FIEMME 2016

Quattro tematiche sulle quali costruire progetti e iniziative. Quattro aree di interesse approvate dal Tavolo delle Politiche Giovanili della Valle Fiemme e ritenute prioritarie per lo sviluppo di percorsi utili alla crescita e alla formazione, umana e professionale, della fascia d’età 14-29 anni.

Gli assi individuati sono lavoro, imprenditoria giovanile e tirocini professionali, in un’ottica che non veda l’impiego esclusivamente come fonte di reddito ma anche come occasione di crescita personale; fiducia in sé stessi e negli altri per rimettere in gioco ragazzi con difficoltà, anche lievi, che faticano ad inserirsi nella società per mancanza di autostima; volontariato e servizio civile per favorire la crescita di uno spirito comunitario tra i giovani in collaborazione con le associazioni attive sul territorio; integrazione culturale e sociale, come conoscenza di ciò che è diverso, tema di stretta attualità; cittadinanza attiva per la promozione della partecipazione giovanile alla vita comunitaria.

Su questi quattro assi potranno essere presentate idee di progetti da realizzare nel corso del prossimo anno. Le proposte ritenute dal Tavolo delle Politiche Giovanili più interessanti entreranno a far parte del Piano Giovani di Fiemme 2016 e finanziati fino al 90%. “Il Tavolo delle Politiche Giovani non deve essere visto come il luogo della spartizione dei soldi, ma come un importante momento di riflessione e confronto sulla realtà e sulle esigenze delle differenti fasce d’età – mette in chiaro l’assessore competente per la Comunità di Valle, nonché insegnante, Michele Malfer -.

L’obiettivo del Piano Giovani è quello di offrire percorsi ed esperienze per comprendere e valorizzare i propri talenti, individuare iniziative per facilitare la partecipazione attiva e responsabile alla vita della comunità, proporre esperienze di orientamento ed accompagnamento  nella costruzione di un progetto di vita e di uno spazio professionale e creare le condizioni affinché la comunità e i suoi rappresentanti abbiano un atteggiamento positivo verso il mondo degli  adolescenti, dei giovani e dei giovani adulti”.

Le schede di progetto dovranno essere presentate entro le ore 12 di lunedì 12 ottobre, via e-maiI (pgzvaldifiemme@live.it), via fax (0462.241322) o direttamente nella sede della Comunità di Valle a Cavalese. Per chiarimenti e informazioni più dettagliate è possibile contattare la referente tecnico-organizzativo del Piano, Marta Luchini, che da poche settimane ha a disposizione, al piano terra della sede della Comunità di Valle, un ufficio riservato al Piano Giovani e al Progetto Family: una sede ufficiale per due progetti che vogliono essere sempre più vicini al territorio e alle sue diverse esigenze. E proprio in un’ottica di vicinanza e comprensione saranno proposti percorsi formativi per i membri del Tavolo delle Politiche Giovanili (composto da rappresentanti delle realtà associative, amministrative e scolastiche). Già attivato un primo corso sulla comunicazione.

volontari Piano Giovani 2016, Lavoro, Fiducia, Volontariato, Integrazione

 

Questo articolo è già stato letto 48977 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi