Politiche Familiari: firmata a Lamezia Terme convenzione con il Trentino

Da il 19 marzo 2009

family Politiche Familiari: firmata a Lamezia Terme convenzione con il TrentinoLa Provincia autonoma supporterà la città calabrese nell’avvio di un Piano Famiglia 

Dopo la Provincia di Verona, che ha già stipulato nel 2006 una convenzione con la Provincia autonoma di Trento, anche il Comune di Lamezia Terme (Catanzaro) ha deciso di ispirarsi al modello trentino di politiche familiari per avviare un Piano di interventi in materia da attivare nell’ambito del proprio territorio. A tale scopo l’assessore alle politiche sociali Ugo Rossi e il sindaco di Lamezia Terme Giuanni Speranza hanno firmato stamane a Lamezia Terme un protocollo d’intesa.

Alla firma dell’accordo erano presenti anche l’assessore comunale alle politiche sociali di Lamezia Terme, Elvira Falvo, e il dirigente del Servizio Politiche sociali della Provincia autonoma di Trento Luciano Malfer, responsabile del progetto speciale per lo sviluppo delle politiche famigliari ed il sostegno alla natalità.
In base a quanto previsto nell’accordo, la Provincia autonoma di Trento si impegna a coadiuvare il Comune di Lamezia Terme nell’avvio del progetto, fornendo il materiale normativo e documentale necessario per la definizione di un Piano di interventi in materia di politiche familiari e per la definizione di progetti operativi volti a promuovere il benessere dei minori e delle loro famiglie. A breve verrà costituito un gruppo di coordinamento che avvii i singoli progetti e ne controlli lo stato di avanzamento.
Il protocollo d’intesa interviene, in particolare, in tre ambiti: lo scambio delle buone pratiche implementate dalle due amministrazioni nel settore delle politiche familiari, la messa a punto di un marchio (sull’esempio del marchio “Family in Trentino”) atto a certificare un territorio a misura di famiglia, la creazione di un coordinamento a livello nazionale per tutti quei territori che intendono promuovere un’analoga, nuova cultura amministrativa verso il target famiglia.

“Il Trentino – ha affermato l’assessore Rossi all’atto della firma – da tempo sta sperimentando buone pratiche sulle politiche familiari ed avverte la necessità di supportare altre amministrazioni nello sviluppo di analoghe iniziative”. Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha ringraziato la Provincia autonoma di Trento, l’assessore Rossi e l’assessore Marta Dalmaso (con la quale si era dato avvio, nella precedente legislatura, alla collaborazione tra il Trentino e la città calabrese) manifestando grande apprezzamento per il supporto fornito dalla Provincia autonoma.
Il nuovo welfare del Trentino e le politiche familiari attivate nella nostra provincia sono state al centro, successivamente alla firma della convenzione, di un incontro svoltosi nel pomeriggio, con una relazione di Luciano Malfer, al quale ha partecipato l’intera giunta comunale, i servizi sociali locali e gli operatori territoriali di Lamezia Terme.

consulta@famiglie.info

Questo articolo è già stato letto 1834 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi