Predazzo: “Chi custodisce il creato?” secondo appuntamento con “SobriaMenteLibero LiberaMenteSobrio”

Da il 3 novembre 2010

locandina Sobriamente predazzo blog 182x300 Predazzo: “Chi custodisce il creato?” secondo appuntamento con “SobriaMenteLibero LiberaMenteSobrio”Proseguono venerdì 12 novembre gli appuntamenti promossi  dall’ACAT Val di Fiemme e dalla Biblioteca di Predazzo in collaborazione con Ziano Insieme, sul tema della sobrietà. Venerdì 12 novembre sarà a Predazzo presso l’aula magna del municipio il prof. Simone Morandini, che ha origini predazzane, e che parlerà sul tema: “Chi custodisce il creato?”, per suggerire modi di essere e di relazione secondo la visione cristiana del concetto di sobrietà.

Simone Morandini è docente di Teologia della Creazione presso la Facoltà  Teologica del Triveneto (PD) e l’Istituto di Studi Ecumenici “S.Bernardino” (VE) ed insegna Matematica e Fisica al Liceo Ginnasio M.Foscarini in Venezia. E’ coordinatore del progetto “Etica, Filosofia e Teologia” della Fondazione Lanza di Padova e membro del gruppo “Custodia del Creato” dell’Ufficio Nazionale per i Problemi Sociali e il Lavoro della CEI.  Oltre a numerosi articoli, tra le sue pubblicazioni più recenti: Da credenti nella globalizzazione. Teologia ed etica in orizzonte ecumenico (EDB, Bologna 2008); Darwin e Dio. Evoluzione, fede, etica (Morcelliana 2009); Scienza (EMI 2010); Etica ed evoluzione, Cittadella, Assisi 2010.

Dopo l’introduzione da parte del relatore la serata proseguirà in piccoli gruppi di discussione o di animazione con restituzione di una sintesi del percorso del gruppo nella plenaria che concluderà la serata.

La partecipazione è libera, gratuita e gradita.

Si ricorda anche che dal 28 ottobre al 7 dicembre presso la biblioteca comunale di Predazzo sarà allestita una piccola mostra di libri sul tema

Per maggiori informazioni:

Contattare la biblioteca di Predazzo tel. 0462/501830 o il dottor Claudio Zorzi, tel.                        347 3672672

Questo articolo è già stato letto 2898 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi