Predazzo, 140 euro per ogni Vicino della Regola Feudale

Da il 28 ottobre 2010

PREDAZZO – Sarà di 140 euro per ciascun «Vicino», come l’anno scorso, la quota delle «regàlie» che la Regola Feudale di Predazzo distribuirà in occasione della festa tradizionale di San Martino, il prossimo 11 novembre. Inoltre, coloro che hanno partecipato all’assemblea annuale di primavera (sono 199), riceveranno ulteriori 30 euro. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione nella seduta di martedì pomeriggio. La situazione finanziaria generale è buona, ha sottolineato il regolano Giacomo Boninsegna , nonostante l’impegno per la ristrutturazione di «Maso Coste» (particolarmente apprezzata dalla popolazione) e quindi sarà possibile mantenere la stessa cifra del 2009. I «Vicini» sono attualmente 764 (nove di essi, entrati negli ultimi mesi, riceveranno una quota rapportata al periodo di iscrizione nel libro matricola), mentre i «Vicini» scomparsi senza eredi sono cinque. Le previste elargizioni saranno destinate come in passato, un terzo ciascuno alla Parrocchia, ad Ospitalità Tridentina e all’Anffas di Cavalese. Bene anche la situazione relativa ai lavori forestali ed alle ultime aste di legname. Il 12 ottobre sono stati venduti 1.114 metri cubi, con ricavi significativi, 99,62 e 95.60 euro a metro cubo per le «bore», 91,10, 82,10 e 80,10, in base ai lotti, per la «scelta», 113 per il larice e 92 per il larice da opera. Lo scorso lunedì 25 ottobre, ha avuto luogo un’altra asta per 415 metri cubi, con le «bore» vendute a 104 euro al metro cubo, il larice a 133,40 e la scelta a 85 e 89. Rimane da fatturare il lotto di «Col Canarìn», appaltato alla ditta Fanton, ma i cui lavori sono ora condizionati dall’ultima, forte nevicata. Si spera comunque di poterli effettuare ancora in autunno. Alla impresa Betta è stata inoltre appaltata la nuova strada forestale «Col dei Tori», anche in questo caso con la speranza di poter almeno iniziarla in autunno. Si stanno infine verificando gli effetti della nevicata ed i possibili schianti, anche se sembra, da un primo sopralluogo del custode forestale, che i danni siano abbastanza contenuti. Il consiglio ha quindi affrontato il discorso del nuovo affitto del negozio «Le Monchere» di proprietà dell’ente. Il contratto in essere scade il prossimo 28 febbraio e l’attuale titolare, Paola Dellasega , non è più intenzionata a rinnovarlo, per cui sarà predisposto un avviso pubblico per eventuali subentri. Gli interessati dovranno presentare la relativa domanda entro il 30 novembre, specificando l’attività prevista. Infine, è stata adeguata la polizza assicurativa per «Maso Coste», il cui valore, dopo la ristrutturazione, passa da 45.000 a 150.000 euro, oltre ad altri 30.000 per le attrezzature interne: il premio è pari a 291 euro. In apertura, è stato iscritto al libro matricola un nuovo «Vicino», nella persona di Giuliano Dellagiacoma . Prima di chiudere la seduta, il regolano ha comunicato con soddisfazione l’inizio delle visite, anche di una scolaresca, a «Maso Coste», ora a disposizoine delle associazioni del paese che ne chiederanno (per iscritto) l’utilizzo ed affidato in gestione al Ctg gruppo Lusia, che si è riservato due sere al mese per le riunioni del proprio direttivo. Per adesso, non saranno autorizzare le cene. Il consiglio invece ha già programmato qui la castagnata di San Martino.

Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 1543 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi