Predazzo, 63° Concertone delle bande di Fiemme

Da il 4 luglio 2009

predazzo concertone bande di fiemme 4 luglio 2009.thumbnail Predazzo, 63° Concertone delle bande di FiemmeSarà Predazzo ad ospitare, sabato 4 luglio, la sessantatreesima edizione del tradizionale Concertone delle bande di Fiemme, patrocinato come sempre dalla Magnifica Comunità. Un appuntamento classico, ma che quest’anno si annuncia ricco di novità. La prima è più importante riguarda la data e l’orario. Non più la prima domenica di luglio, come voleva la prassi, ma il sabato sera, innanzitutto per non dover eventualmente suonare sotto il sole, quindi in condizioni non propriamente ottimali, e, secondariamente, per consentire a tutti i partecipanti di avere, il giorno dopo, la domenica libera. Il programma, coordinato dal maestro Fiorenzo Brigadoi , direttore della Banda Civica «Ettore Bernardi», prevede il ritrovo ed il rinfresco di benvenuto, nel piazzale delle scuole elementari, alle ore 19.45. Quindi, alle 20.15, la partenza della sfilata, con le varie bande che, da località e strade diverse, convergeranno sulla piazza SS. Filippo Giacomo. La banda di Tesero (che ha organizzato il Concertone l’anno scorso), con le autorità ed i gonfaloni, partirà dal Cinema Teatro, percorrendo Corso Dolomiti, quella di Cavalese da Via Garibaldi, Molina da Piazzetta Calderoni lungo via Dante, Trodena da via Roma, Moena da via Gabrielli e Predazzo da via Dellagiacoma. Alle 21, l’inizio della manifestazione vera e propria con i saluti ufficiali delle autorità e, alle 21.15, l’inizio del programma musicale. Nove i pezzi d’assieme eseguiti dalle bande riunite, per uno spettacolo di rara suggestione, aperto dal brano «In val di Fiemme» diretto dallo storico maestro di Tesero Carlo Deflorian , che da un paio d’anni ha consegnato la bacchetta a Fabrizio Zanon . Poi il maestro Andrea Loss di Trodena dirigerà «Mein Heimatland» e «Alopina fanfare», il maestro Fiorenzo Brigadoi «Inno al Trentino», il maestro Fabrizio Zanon «Arsenal», il maestro Andrea Gasperin di Cavalese «Signore delle cime», il maestro Nicola Bighetti della banda di Molina «In times of Triumph», il maestro Paolo Chiocchetti di Moena «La Morena» e infine, a concludere alla grande la serata, ancora Fiorenzo Brigadoi con la «Marcia Trionfale del’Aida», Poi, intorno alle 22.30, tutti i bandisti si porteranno presso lo Sporting Center in via Venezia, per partecipare in compagnia alla cena ed alla festa conclusiva, nel corso della quale saranno assegnati i riconoscimenti ai presidenti ed ai bandisti, a cura della Magnifica e della Federazione dei Corpi Bandistici del Trentino. In caso di maltempo (ma è un’ipotesi che non si vuole nemmeno prendere in considerazione), il Concertone si terrà all’interno dell’ampio salone dello Sporting, a partire direttamente dalle ore 21. La prova generale dei pezzi d’assieme è in programma giovedì 2 luglio al Palacongressi di Cavalese. Da ricordare infine alcune novità per quanto riguarda presidenti e maestri. La più rilevante riguarda la banda di Molina, dove il nuovo presidente è David Demarchi , che ha preso il posto di Nicola Zancanella , ed il nuovo direttore è Nicola Bighetti , proveniente da Pinè, al posto di Valerio Dondio . Nuovo anche il direttore della banda di Trodena Andrea Loss di Rovereto, che è subentrato a Stephan Hanspeter .

Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 3373 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi