Predazzo, alla Scuola Materna l’igiene orale non è di casa.

Da il 8 maggio 2009

%name Predazzo, alla Scuola Materna l’igiene orale non è di casa.PREDAZZO – Lavarsi i denti e garantire quindi una corretta igiene orale sembra un fatto normale, quasi scontato. A Predazzo, invece, si sta trasformando in un caso polemico. Interessa la locale Scuola dell’infanzia e si sta addirittura profilando una raccolta di firme di protesta. Ne parla, senza nascondere il proprio disappunto, il presidente del Comitato di gestione dell’asilo Franco Dellagiacoma , dal quale era partita, ancora nell’autunno scorso, la proposta di riprendere appunto la sana abitudine di garantire ai bambini la corretta pulizia dei denti.
«Sembrava una cosa logica» precisa Dellagiacoma «ed invece sono sorte, proprio da parte di alcuni genitori, le prime perplessità, quasi che questa operazione di igiene orale potesse scatenare chissà quali patologie, dovute soprattutto al ventilato pericolo di possibili scambi di spazzolini. A quel punto, abbiamo sospeso il provvedimento, per riprenderlo comunque nella primavera di quest’anno, informando le famiglie ed organizzando un apposito incontro con la pediatra Margherita Marzatico ed il dentista Marco Coser di Borgo, per fornire tutte le necessarie informazioni ed evidenziare l’importanza di un fondamentale aspetto educativo, che deve coinvolgere un po’ tutti, genitori, maestre, società civile». Altre iniziative (la sensibilizzazione alla raccolta differenziata dei rifiuti, il problema del fumo in casa) avevano avuto grande successo.

Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 2152 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi