Predazzo, assemblea del Nu.Vol.A di Fiemme

Da il 18 febbraio 2009

logo ana Predazzo, assemblea del Nu.Vol.A di FiemmePREDAZZO – Si è svolta domenica mattina a Predazzo, presso la sede operativa di via Marconi, l’assemblea annuale del Nu.Vol.A (Nucleo Volontario Alpino) di Fiemme. All’incontro sono intervenuti ventisette volontari (con una delega) su 36 iscritti, mentre hanno partecipato anche Rodolfo Chiesi , vicepresidente del Centro provinciale, Gianni Delladio , presidente del Comprensorio, ed i sindaci di Carano Giorgio Ciresa e di Predazzo Silvano Longo . Ampia e articolata la relazione del presidente Sergio Demattio , che ha ricordato l’attività svolta nel corso del 2008, sia in valle che in provincia e all’estero, in particolare a Legionowo in Polonia, a favore di una comunità di religiose. Sono state ben 276 le giornate lavorative prestate l’anno scorso, con interventi diversi che vanno dalla preparazione di pranzi in occasione di feste e appuntamenti associativi alla manovra in val di Non per la pulizia di un lago, alla inaugurazione della chiesetta di Santa Zita, a Passo Vezzena, alle giornate del riuso a Tesero e Predazzo, al raduno triveneto a Trento, alla giornata del banco alimentare. I volontari hanno anche partecipato a diversi corsi di formazione a Marco di Rovereto e Lavis ed hanno fattivamente collaborato ai lavori di sistemazione della sede, oltre ad essere presenti a tutte le manifestazioni estive dei gruppi alpini e per altre iniziative, civili, religiose e sportive. Demattio ha ricordato inoltre la cerimonia del ventesimo di costituzione del Nucleo, lo scorso 5 ottobre a Predazzo, con premiazione degli ex capi Nuvola e dei soci anziani, il rinnovamento del parco macchine, con l’acquisto del nuovo pulmino per il trasporto dei volontari (grazie ai contributi del Bim Adige, delle Casse Rurali di Fiemme e Centrofiemme, dei Comuni di Ziano e Carano e del Comprensorio) e gli interventi presso la sede, con la posa in opera del portone e della pavimentazione interna del garage, la sistemazione della scaffalatura, la sostituzione del vecchio manto di copertura dell’autorimessa e la tinteggiatura dell’intero fabbricato. Nel corso del 2008 è stata sistemata la segreteria, con la raccolta e l’informatizzazione di tutti i dati relativi agli ultimi anni. Rimane ora da sostituire il computer, che manifesta vistosamente il peso del tempo. L’anno scorso infine, sono state acquistate nuove attrezzature (un bollitore e cinque casse di cottura) e, a breve, arriverà anche un nuovo freezer. Aumentato anche il numero dei volontari, passati da trentuno a trentasei. Per quanto riguarda il 2009, sono già in cantiere alcune iniziative importanti, come l’assemblea dei delegati Ana a Trento, il raduno dei genieri sempre nel capoluogo di provincia e la ristrutturazione di un edificio a Rivarolo del Re, in provincia di Cremona. Altri interventi saranno presumibilmente richiesti sia in valle che fuori, non dimenticando che quest’anno sono ben tre i gruppi Ana di Fiemme che festeggiano i 50 anni dalla loro costituzione. Unanime l’approvazione della relazione e del bilancio, illustrato dal segretario Elio Vaia . L’assemblea si è chiusa con i ringraziamenti delle autorità intervenute per l’impegno crescente del Nucleo e per la disponibilità sempre dimostrata dai volontari.

Mario Felicetti
 

Questo articolo è già stato letto 1694 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi