Predazzo, avvisi della Parrocchia 25 marzo – 1 aprile

Da il 24 marzo 2012

La Messa di lunedì ad ore 18.00 avrà un particolare ricordo per i nostri missionari

Le confessioni dei ragazzi di 5^ elementare saranno in cappella martedì ad ore 14.30, quelle dei ragazzi di 1^ media martedì ad ore 15.30

Le confessioni dei giovani saranno in chiesa martedì ad ore 19.15

La celebrazione penitenziale per tutti è giovedì ad ore 20.00 in chiesa con possibilità di confessione

Venerdì celebrazione della Via Crucis ad ore 15.00 in chiesa per anziani ed ammalati; ad ore 20.00 la Via Crucis sarà celebrata lungo alcune vie del paese (tempo permettendo)

Domenica prossima – solennità delle Palme: i rami di ulivo vengono benedetti ad ore 15.00 davanti alla Scuola dell’Infanzia; segue la processione ela Messa. Dopola Messa c’è l’adorazione eucaristica, che si conclude ad ore 18.30 con la benedizione solenne. Non viene pertanto celebrata la Messa delle ore 18.30

Si invita a dare la giusta importanza al ramoscello d’ulivo, che acquista valore solo dopo la sua benedizione, e a vivere la solennità delle Palme e tutta la settimana santa in vera comunione con Cristo

predazzo piazza con chiesa notturna ph mauro morandini predazzo blog it Predazzo, avvisi della Parrocchia  25 marzo – 1 aprile

Commento al Vangelo della 5° domenica di Quaresima: Vangelo Gv 12,20-33: Se il chicco di grano caduto in terra muore, produce molto frutto.
In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù». Filippo andò a dirlo ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono a dirlo a Gesù. Gesù rispose loro: «È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo sia glorificato. In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà. Adesso l’anima mia è turbata; che cosa dirò? Padre, salvami da quest’ora? Ma proprio per questo sono giunto a quest’ora! Padre, glorifica il tuo nome». Venne allora una voce dal cielo: «L’ho glorificato e lo glorificherò ancora!». La folla, che era presente e aveva udito, diceva che era stato un tuono. Altri dicevano: «Un angelo gli ha parlato». Disse Gesù: «Questa voce non è venuta per me, ma per voi. Ora è il giudizio di questo mondo; ora il principe di questo mondo sarà gettato fuori. E io, quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me». Diceva questo per indicare di quale morte doveva morire.

Questo articolo è già stato letto 3090 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi