Predazzo, conclusa la visita e rinsaldata l’amicizia con i pompieri di Goldach

Da il 3 luglio 2009

adire040034320090703 Predazzo, conclusa la visita e rinsaldata l’amicizia con i pompieri di GoldachPREDAZZO – Sono ripartiti per il rientro in Germania pienamente soddisfatti dopo le due splendide giornate trascorse a Predazzo, i vigili del fuoco di Goldach, frazione di Hallbergmoos, venuti in visita lo scorso fine settimana. Come è noto, Hallbergmoos è gemellato da quindici anni con il Comune fiemmese ed i primi contatti furono presi a suo tempo proprio tramite i pompieri,

tra i quali esiste quindi un significativo rapporto di amicizia, pienamente condiviso e sostenuto dall’amministrazione comunale e dal sindaco Silvano Longo . L’anno prossimo, tra l’altro, il corpo di Goldach festeggerà il suo 125° di fondazione, cerimonia alla quale è già stata invitata anche una delegazione predazzana. Intanto, venerdì e sabato scorsi, gli ospiti bavaresi sono stati accolti con tutta l’attenzione del caso, hanno visitato alcune località di Predazzo e dintorni ed hanno partecipato, sabato sera, ad una grande festa finale presso il tendone del parco minigolf, preparata e gestita dai pompieri di Predazzo, sempre con il sostegno del Comune, ed allietata dalle musiche del gruppo «Alpen Boys». Ai colleghi di Goldach, che avevano anche visitato la caserma di via Marconi, i vigili del fuoco locali, a ricordo dell’incontro, hanno fatto omaggio di una maglietta, con scritta bilingue, particolarmente gradita. Da parte del direttivo del corpo di Predazzo, infine, anche un sentito ringraziamento nei confronti di tutti i volontari che hanno dato una mano in cucina e per la esemplare gestione di tutti i servizi.

Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 1696 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi