Predazzo, Di Cocco lascia l’Eneco

Da il 2 gennaio 2009

 capannone predazzo medium Predazzo, Di Cocco lascia l’EnecoL’assessore Costantino Di Cocco si è dimesso dalla carica di presidente della scietà Eneco energia ecologica, che gestisce l’impianto di teleriscaldamento. Una decisione maturata dopo che l’Acsm del Primiero ha versato le quote inoptate in seguito all’aumento di capitale ed ha acquisito le quote di Avisio Energia, riequilibrando l’assetto societario: 51% al Comune, 49% all’Acsm. Al posto di Di Cocco, è stato eletto nel cda Maurizio Simion di Acsm. L’assemblea nominerà in primavera il nuovo presidente e deciderà le future linee operative della società. Congelate le dimissioni dell’ingegner Mario Gervasini di Avisio Energia. Tre soluzioni sono allo studio per ottimizzare il rendimento dell’impianto: l’ampliamento della rete verso il rione Borgo Nuovo, una nuova caldaia a cippato (per ridurre al minimo l’uso del metano) e l’estinzione di uno dei due mutui in essere. Scelte da valutare nei prossimi mesi. M. F.

Questo articolo è già stato letto 1983 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi