Predazzo, Federico Modica finalista al Sony World Photography Awards

Da il 12 febbraio 2011

PREDAZZO – Ventun anni, di Predazzo, fotografo di professione e per  passione. Federico Modica è tra i finalisti di uno dei concorsi fotografici più importanti al mondo, il Sony World Photography Awards. La sua opera è stata scelta tra le migliori dieci della categoria open e il prossimo 27 aprile la giuria stabilirà il podio. Comunque vada, la fotografia di Federico, insieme a quelle di tutti i finalisti, varcherà la frontiera e sarà esposta a Londra in primavera. L’idea di mettersi in mostra in una vetrina internazionale già lo eccita. about.selfp Predazzo, Federico Modica finalista al Sony World Photography Awards
Come è nata la passione per la fotografia? «Come in un lampo. Fino a 15 anni non sapevo nemmeno che cosa fosse una macchina fotografia, poi
improvvisamente ho cominciato ad essere circondato da persone che amavano profondamente la fotografia. Ho avvertito in loro una passione torte e l’ho fatta mia, così ho comprato la mia prima macchina digitale. non senza fatiche economiche; ma ne è valsa davvero la pena..
Da passione a Lavoro…
‘Sì, a tempo pieno. Ho cominciato con il volley in serie Bl e mi sono specializzato nella fotografia sportiva. Da lì sono cominciate ad arrivare le prime richieste, non ultima la presenza nel comitato dei fotografi ufficiali per i mondiali Fiemme 2013.
Ci descrive la sua foto candidata alla vittoria del prendo Sony?
Si tratta della partenza di una gara d’atletica su pista, i mitici 100 metri. La tecnica che ho utilizzato si chiama mosso artistico o volontario, per dare l’idea del movimento e della velocità. Qual è il genere fotografico che preferisci? Il reportage, il foto giornalismo in genere è in assoluto la mia vera passione..
Lavorando non hai perso un po’ di questa passione?
«No, devo ammettere che molte persone fanno questo mestiere solamente per lavoro, senza il minimo desiderio; io, però, sono arrivato fin  qui, con e per passione, nient’altro..
Andrebbe In una zona di conflitto a scattare le sue fotografie?
«Sì. partirei anche subito. Non avrei problemi a fare il fotoreporter di guerra. In Italia, ultimamente, quali fatti avrebbe voluto raccontare con la fotografia? «Sicuramente L’Aquila dopo il terremoto. Poi un giorno mi piacerebbe fotografare l’Etna in eruzione, vivo un forte attaccamento alla natura dato il posto dove sono nato..
Progetti per il futuro?
«A settembre un mese in America dove andrò in un ranch a fotografare i cavalli. Da ragazzo ho praticato seriamente l’equitazione e seguo sempre le gare di cavalli.  http://www.federicomodica.com

M. Ci. L’Adige

Federico Modica collabora attivamente con il Blog di Predazzo regalando emozioni con le sue splendide immagini, ed è anche autore di articoli multimediali sul nuovissimo portale informativo della Valle di Fiemme: www.valledifiemme.it .

Grazie Federico e tanti tanti auguri da tutto lo Staff del blog di Predazzo.


modica adige 300x136 Predazzo, Federico Modica finalista al Sony World Photography Awards


Questo articolo è già stato letto 2530 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi