Predazzo, Festa di chiusura Alcooperiamo 2013

Da il 23 maggio 2013
alcooperiamo 2013 predazzo

Questo articolo è già stato letto 2826 volte!

La tradizionale festa di chiusura per ALCOOPERIAMO 2013 è in programma nella mattinata  del 25 maggio 2013  all’Auditorium “Casa della Gioventù” di Predazzo

alcooperiamo 2013 predazzo Predazzo, Festa di chiusura Alcooperiamo 2013

 

PROGETTO ALCOOPERIAMO  Anno scolastico 2012/13

OBIETTIVO: Ridurre il consumo di alcolici e aumentare la consapevolezza del rischio

Il progetto di peer-education “Alcooperiamo” è già alla sua VI^ edizione ma come ogni anno propone qualche integrazione. Il percorso è la continuazione del progetto con i PEER LEADER formati lo scorso anno (frequentanti le attuali classi quarte della Sede di Predazzo e di Cavalese), e formazione e sensibilizzazione di nuovi ragazzi (nuovi Peer Leader) che frequentano le classi Terze  dell’Istituto di Istruzione “La Rosa Bianca” Sedi di Cavalese e di Predazzo.

La formazione in loco prevede 6 incontri di 3 ore ciascuno che svilupperanno capacità di vita e relazionali e faranno acquisire competenze rispetto ai problemi alcol correlati. Ad alcuni dei nuovi peer verrà data l’opportunità di frequentare una “Settimana di sensibilizzazione ai Problemi Alcol Correlati e Complessi’ ( prevista a inizio febbraio a Trento o a Rovereto con crediti ). Agli altri Peer Leader verrà data la possibilità di frequentare  2 incontri in un Club Alcologico Territoriale.

E’ successivamente prevista una integrazione di formazione con il resto del gruppo con la discussione del concetto di salute come autoprotezione individuale, della famiglia e della comunità, sulle competenze psicosociali nella scelta degli stili di vita e nello sviluppo dell’intelligenza emotiva.

I Peer Leeder entreranno nelle classi di terza media e prima superiore che aderiscono al progetto in gruppi di 3 ed accompagnati da un “ascoltatore adulto” Tutor; dopo aver somministrato un questionario e averlo elaborato, proporranno un confronto seduti in cerchio ed in questo contesto comunicativo porteranno esperienze personali e dati scientifici.

Alla fine dell’incontro chiederanno ai compagni di organizzare una serata di istituto con i genitori o persone adulte significative o con quanti credano possano essere interessati a parlare di uno stile di vita e di norma sociale da cambiare.

Proporranno la partecipazione attiva alla festa di fine progetto da condividere con tutta la comunità di Fiemme e Fassa.

Il progetto fino ad ora ha coinvolto in prima persona i ragazzi, per lo più nel contesto scolastico.

Anche quest’anno si ritiene utile il coinvolgimento nell’educazione fra pari degli adulti per sviluppare azioni di promozione della salute nei confronti della comunità, per questo verrà richiesto un incontro alla Conferenza dei sindaci della Comunità di valle, per la condivisione dell’ultimo lavoro svolto dai ragazzi di Alcooperiamo a giugno 2012 (vedi L’Avisio n. 6 di settembre 2012) e proporre due incontri che sviluppino sinergie tra ragazzi e adulti. La formazione proposta prevede 2 incontri di 3 ore ciascuno: uno frontale e uno con lavoro di gruppo per la elaborazione di una proposta.

 I peer incontreranno durante il loro percorso degli studenti del corso di laurea in Educazione Professionale dell’Università di Trento.

La formazione sia dei nuovi peer che degli adulti sarà curata gratuitamente dall’Azienda Sanitaria Provinciale che promuove la peer-education nel progetto “Guadagnare salute”, mentre per coprire i costi del Progetto (in particolare la settimana formativa) sarà richiesto il sostegno alla Comunità di Valle, come già avvenuto nello scorso anno.

A conclusione della settimana di formazione a Trento dei Peer-Leader, seguirà a Predazzo (metà febbraio) la festa di presentazione e apertura della “Peer-Education” .Nei mesi di marzo e aprile sono previsti gli interventi dei ragazzi nelle classi che gireranno le Valli di Fiemme e Fassa con l’aiuto di alcuni servitori del Club Alcologici Territoriali. Per il trasporto verrà ancora richiesto la disponibilità di un mezzo con autista da parte dell’A.S. Cauriol di Ziano di Fiemme.

Nell’ambito del progetto continua la collaborazione con la studentessa universitaria Veronica Montibeller, e continuerà la collaborazione con i ragazzi del progetto FAST (PGZ 2012) per una formazione a cascata che accresca il gruppo dei “barman analcolici”.

festa alcooperiamo predazzo fiemme Predazzo, Festa di chiusura Alcooperiamo 2013

 

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi