Predazzo: Fuochi di San Martino con le nuove regole

Da il 24 ottobre 2009

predazzo san martino 2008 somaileri1 Predazzo: Fuochi di San Martino con le nuove regoleSi avvicina l’11 novembre e, come sempre, incombe la storica, tradizionale Festa di San Martino, con i fuochi intorno al paese e il rumorosissimo raduno in piazza, accompagnato da Campanacci, seghe circolari ed altri Ogni tipo di oggetti in grado di fare Rumore.

Al di là della ricorrenza, irrinunciabile Ormai è sicuramente da mantenere in calendario, l’Amministrazione comunale si preoccupa da qualche anno di tenere sotto controllo Soprattutto i grandi falò Che proprio in queste settimane i cinque rioni del paese Hanno incominciato uno Preparare, Attraverso l ‘ allestimento delle consuete cataste di legna. Tra l’altro, con il decadimento dell’attività vegetativa, aumentano i Pericoli d’incendio E quindi è Stata Confermata l’opportunità di subordinare l’allestimento delle cataste e l’accensione dei fuochi al Parere preventivo dei Vigili del Fuoco, con il supporto delle Guardie forestali e degli agenti di Pubblica Sicurezza. Lo si ribadisce una ordinanza del sindaco Silvano Longo, diffusa da qualche giorno in paese, Nella Quale si si ribadisce «la Necessità di vietare l’uso di materiali inquinante Quale carcasse di pneumatici, benzina, vernici da rifiuto o Qualsiasi altro tipo di materiale Che Possa inquinare l’ambiente, l’aria, l’acqua », il suolo, oltre« alla raccolta di Ginepro, notoriamente impiegato come combustibile di Notevole effetto pirotecnico ». Per Poter Quindi REALIZZARE I fuochi, entro il 31 ottobre Dovra Essere segnalata al Comune l’iniziativa, con l’indicazione del luogo e dei Responsabili, Dopodichè Verrà INTERESSATO il Comando dei Vigili del Fuoco per il Relativo parere di competenza. È Stato Inoltre vietato l’allestimento delle cataste, in assenza della specifica richiesta al Comune, così come l’accensione del fuochi, senza Il parere preventivo dei Pompieri. In caso di inadempienza degli Obblighi stabiliti, potra Essere ordinata la demolizione completa delle cataste e potra Essere revocata l’autorizzazione alla accensione di falò ASI per l’anno in corso Che anche per Quelli successivi. Una Minaccia Che Potrebbe costituire un deterrente per chi non intende fare le cose secondo le regole.

Questo articolo è già stato letto 2188 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi