Predazzo, i camper a Stalimen e rifiuti lungo l’Avisio

Da il 1 giugno 2009

predazzo latemar salvati 01 Predazzo, i camper a Stalimen e rifiuti lungo l’AvisioPREDAZZO – In chiusura dell’ultima seduta consiliare a Predazzo, il consigliere di minoranza Claudio Croce è tornato sul problema (più volte fatto presente negli ultimi anni) dei camper che si fermano nel grande parcheggio del centro del salto, in località Stalimen. «Qui – ha puntualizzato Croce – siamo sempre alle solite. Questo è l’unico paese dove i camper si fermano senza pagare nulla, né acqua né luce e nemmeno la tassa rifiuti, anche se ne producono in quantità e tutti ammassati insieme, mentre gli operai del Comune devono anche provvedere alla pulizia dell’alveo dell’Avisio. E i cittadini pagano, tra molti malumori. Perché non installare un parchimetro e far pagare la sosta? Il problema deve essere risolto. È un affronto nei confronti dei nostri censiti». Ha risposto l’assessore ai lavori pubblici Costantino Di Cocco , ricordando che «per far pagare chi si ferma, sarebbe necessario recintare l’area. Cosa che verrebbe a costare la bellezza di 70.000 euro. Senza dimenticare il costo di una persona fissa. L’amministrazione ha scelto un’altra strada, concentrando i camper solo in quella zona, togliendoli dal resto del territorio ed evitando di avere immondizie dappertutto. Tra l’altro – ha aggiunto lì sono maggiormente controllati». Chiarimenti che non hanno per nulla soddisfatto l’interrogante. M. F.

Questo articolo è già stato letto 1771 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi