Predazzo, i Vigili del Fuoco realizzano il Simulatore di Flashover. Video dell’esperimento.

Da il 27 febbraio 2011

I Vigili del Fuoco di Predazzo hanno realizzato questo simulatore in scala ridotta che fa comunque il suo lavoro, da un semplice innesco si è passati ad un incendio generalizzato passando per tutti gli stadi, rollover compreso, abbiamo dimostrato come da una semplice candela o un mozzicone di sigaretta su un divano si può sviluppare un incendio generalizzato in brevissimo tempo semplicemente con il calore dei fumi incombusti, essi infatti superano abbondantemente i 600°. Il flashover è un fenomeno di combustione in cui il materiale combustile contenuto in un’area chiusa si incendia quasi contemporaneamente, in conseguenza di un focolaio iniziale. Un incendio che in fase iniziale è limitato ad un solo oggetto in una stanza, ad esempio, sprigiona comunque fumi molto caldi come prodotto della combustione stessa. I fumi salgono verso l’alto ammassandosi in uno strato che diviene sempre più spesso e che, dal soffitto verso il basso, progressivamente tende a saturare di fumo l’ambiente. Se l’incendio non viene domato in tempo il calore irradiato che si è sprigionato fa aumentare la temperatura di tutti gli altri oggetti presenti nell’ambiente, che rilasciano gas infiammabili per il fenomeno della pirolisi. Alla temperatura di autoignizione tali gas si autoincendiano, pertanto oggetti anche distanti dal focolaio iniziale iniziano a bruciare. Il flashover si produce a partire da temperature ambiente di 500 °C.

Buona visione e se possibile commentate lasciando un vostro parere. Grazie, i Vigili del Fuoco di Predazzo.

VUOI FAR PARTE DEL CORPO? ECCO COSA SERVE

  • Possono entrare aspiranti vigili di ambo i sessi;
  • Residenti nel Comune di Predazzo;
  • Titolo preferenziale per l’assunzione il possesso di patente categoria “B” e “C”, lavoro prevalente nell’ambito del territorio comunale.
  • Gli ammessi dovranno sostenere una visita medica, una prova pratica (attitudini ginnico fisiche certificate dalla Scuola provinciale Antincendi) e una prova orale (colloquio per accertare la maturità professionale dell’aspirante).Gli esami saranno valutati da una apposita commissione, che deciderà quali aspiranti inserire nell’organico in via provvisoria per dodici mesi, prima della loro eventuale promozione ad effettivi. Nei dodici mesi di prova, l’aspirante deve frequentare con esito positivo il corso base per Vigili del Fuoco della Scuola Provinciale Antincedi.
  • Età minima di anni 18 e massima di anni 40.

PER MAGGIORI INFO SCRIVICI QUI

Questo articolo è già stato letto 5560 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi