Predazzo, il Museo geologico sarà gestito da Trento

Da il 12 dicembre 2011

 PREDAZZO. Il Museo geologico delle Dolomiti di Predazzo passerà in gestione al Museo delle Scienze di Trento e sarà diretto dal responsabile della sezione di geologia, mentre l’attuale direttore Elio Dellantonio e l’altro dipendente Daniele Ferrari saranno trasferiti alla Provincia che ne disporrà il comando a titolo gratuito dal Museo. E’ quanto prevede una convenzione fra il Comune di Predazzo e il Museo delle Scienze approvata lo scorso 30 novembre dal Cda dello stesso museo e che andrà in consiglio comunale a Predazzo il prossimo venerdì 16 dicembre.  La convenzione nasce dalla volontà di entrambe le parti di potenziare le attività del Museo che entrerà nella rete dei musei scientifici collegati con il Museo di scienze e che si chiamerà quindi “Museo Geologico delle Dolomiti: sezione territoriale del Museo di scienze”. L’obiettivo è quello di rafforzare l’impegno nella ricerca scientifica in ambito geologico, incrementare le raccolte, produrre esposizioni permanenti e temporanee, ideare nuovi servizi in campo educativo per residenti e turisti e – lo sottolinea in particolare la sindaco Maria Bosin – sviluppare i rapporti con la Fondazione Dolomiti Unesco.  Il Comune metterà a disposizione del Museo di scienze l’edificio, mentre il patrimonio resterà di proprietà comunale. Il Comune si occuperà della manutenzione ordinaria, biglietteria e custodia, assicurazioni, eccetera mentre il Museo di scienze s’impegnerà a sostenere l’attività del Museo in ogni sede, a riconoscere che l’indirizzo resterà quello della geologia del territorio dolomitico in particolare di Fiemme e Fassa, garantendo la continuità delle attività di studio e valorizzazione della geologia locale.

%name Predazzo, il Museo geologico sarà gestito da Trento

Entro 90 giorni dalla sottoscrizione della convenzione sarà approvato un regolamento per definire la composizione e le competenze del Comitato tecnico-scientifico che dovrà rappresentare adeguatamente gli interessi culturali locali e che collabori alla definizione delle linee culturali del Museo. Il Museo di scienze s’impegnerà anche a completare l’organico del Museo Geologico.      LE TAPPE:  Un percorso avviato 12 anni fa L’accordo con il Museo di scienze chiude un capitolo iniziato ancora una dozzina d’anni fa dall’allora assessore Marco Felicetti che aveva visto negli accordi intercorsi con il dottor Michele Lanzinger la possibilità di uscire da un’impasse gestionale e lanciare il museo geologico di Predazzo oltre l’orizzonte del Lagorai o del monte Feudo. Le vicissitudini tecnico-giudiziarie dell’edificio museale e il congelamento di attenzione nei 6 anni della passata amministrazione, avevano interrotto i rapporti col Museo di Trento che sono ripresi lo scorso anno. Netta soddisfazione della sindaco Maria Bosin e dell’assessore Lucio Dellasega. Le basi sono gettate – osserva la sindaco – ora si tratta di approvare il regolamento che definirà i particolari.   Francesco Morandini

Questo articolo è già stato letto 1491 volte!

Commenti

commenti

About Francesco Morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi